Visto che BMW ha portato sul mercato la Serie 3 2019 (G20), adesso Mercedes sta preparando la nuova generazione della Mercedes Classe C di cui ha già iniziato ad effettuare i primi test su strada. Nelle scorse ore sono state condivise alcune foto spia che ritraggono il primo prototipo della Classe C 2020 il quale dispone di una carrozzeria completamente mimetizzata per mascherare la sua vera forma complessiva.

Quando la quarta generazione della Classe C W205 uscì nel 2014, assomigliava parecchio alla Classe S W222 che venne messa in produzione l’anno prima. Seppur alcune persone non erano così entusiaste della filosofia del design copia-incolla di Mercedes, i numeri di vendita hanno dimostrato il contrario.

Mercedes Classe C: un prototipo camuffato trapela in diverse foto spia

Ritornando alle immagini leaked, notiamo come le dimensioni e le proporzioni appaiono simili a quelle del modello attuale. La parte anteriore più bassa dona un tocco di sportività alla vettura mentre i gruppi ottici sono molto simili a quelli adottati sulle nuove Classe CLS e Classe A.

La piega sul lato è un po’ più pronunciata rispetto all’attuale modello di Mercedes Classe C e si completa verso l’alto, verso il passaruota posteriore un po’ come visto sulla Classe A 2019. Quasi sicuramente, le piccole luci posteriori orientate verticalmente dell’attuale Classe C lasceranno il posto a fanali posteriori ampi e disposti orizzontalmente.

Un prototipo della Classe S 2020 emerso in foto nelle settimane scorse ha rivelato un grande display dietro al volante. Ciò significa che la casa automobilistica di Affalterbach potrebbe cercare di implementare un diverso tipo di display per il sistema di infotainment, forse posizionato più indietro o più verso la console centrale. Tale soluzione potrebbe essere adottata anche sulla nuova Mercedes Classe C.

Di tecnologia a bordo della vettura ce ne dovrebbe essere in abbondanza. Anche se non sono emerse in rete informazioni sulla gamma di motori che il marchio tedesco prevede di adottare sulla nuova Classe C, dovrebbe comunque essere disponibile in una vasta gamma di propulsori a benzina, a diesel e ibridi plug-in.

Alla base del nuovo modello ci sarà la versione aggiornata della piattaforma modulare MRA con trazione posteriore vista già sulla generazione attuale, su cui vi ricordiamo ha fatto il suo debutto ufficiale. Dato che la Mercedes Classe C ha sempre avuto un ciclo di vita di circa 7 anni, è improbabile che la nuova generazione arrivi prima del 2020.