Mercedes sta attraversando un periodo di cambiamenti portando sul mercato dei nuovi modelli, aggiornando quelli esistenti con nuove tecnologie e inoltre sta entrando nel settore dei veicoli elettrici con la sua gamma EQ e di ibride.

La prossima generazione della Mercedes Classe S, la settima nello specifico, sarà sviluppata intorno a una piattaforma completamente nuova e inoltre sarà dotata di sistemi di propulsione ibridi. Questo modello, assieme all’Audi A8 e alla BMW Serie 7, è uno dei veicoli più lussuosi e tecnologicamente avanzati disponibili oggi in commercio.

Mercedes Classe S settima generazione nuova piattaforma

Mercedes Classe S: ecco le ultime novità sulla prossima generazione della lussuosa

La futura generazione dell’auto della Stella di Stoccarda è prevista per il 2020 e potrebbe essere disponibile soltanto nelle versioni ibride con autonomia fino a 100 km in modalità 100% elettrica.

Non è tutto poiché la versione top sarebbe una variante completamente elettrica chiamata Mercedes EQ S sviluppata sotto la divisione EQ di Mercedes. Questo speciale modello dell’auto lussuosa dovrebbe sbarcare sul mercato entro il 2022 e garantirebbe fino a 500 km di autonomia con una singola ricarica.

Mercedes Classe S settima generazione nuova piattaforma

Per quanto concerne i motori, le versioni ibride della nuova Mercedes Classe S dovrebbero avere un motore a benzina a 6 cilindri in linea da 3 litri e uno diesel a 6 cilindri in linea da 2.9 litri. L’edizione più potente, invece, avrebbe una powertrain V8 AMG da 4 litri.

Tutte le varianti della Classe S 2020 saranno affiancate da un propulsore elettrico posto all’interno del cambio automatico, alimentato da batterie disposte lungo il pavimento del veicolo.

Per quanto riguarda la Mercedes EQ S, questa si muoverà grazie a due motori elettrici, uno situato sull’asse anteriore e uno su quello posteriore. Grazie a questa configurazione, il veicolo full electric avrebbe una trazione integrale e una potenza totale di circa 550 CV.