Mercedes Classe S 2021: ecco un primo sguardo ufficiale al nuovo MBUX

Mercedes Classe S 2021 nuovo MBUX

Mercedes ha fornito un primo sguardo ufficiale agli interni della Mercedes Classe S 2021 attraverso il nuovo sistema di infotainment MBUX. Dato che i passeggeri posteriori sono coloro che contano maggiormente a bordo di una Classe S, la casa automobilistica tedesca ha progettato la nuova berlina top di gamma pensando proprio a loro.

Ad esempio, i passeggeri posteriori possono beneficiare delle stesse ampie funzionalità di infotainment e comfort di quelli anteriori. Essi hanno accesso fino ad un massimo di tre schermi touch e a una varietà di diverse opzioni per controllare il sistema MBUX come ad esempio l’assistente vocale Hey Mercedes.

Mercedes Classe S 2021 nuovo MBUX
Mercedes Classe S 2021, il nuovo sistema MBUX è stato sviluppato appositamente per i passeggeri posteriori

Mercedes Classe S 2021: ecco la seconda generazione del sistema di infotainment MBUX

Con la Classe S 2021, la Mercedes-Benz User Experience è entrata nella sua seconda generazione ed è evidente che si tratta di un sistema di intrattenimento nato dalla nuova berlina di lusso. Come dimostrato dalle foto, gli interni ora sono più digitali con la nuova Mercedes Classe S poiché offre fino a cinque display di grandi dimensioni (di cui tre nella parte posteriore) e 27 tasti in meno rispetto alla generazione precedente. Lo schermo principale in formato verticale ha una diagonale di 12.8 pollici.

Il fattore principale nello sviluppo del nuovo sistema MBUX è quello umano con la possibilità di personalizzazione e delle funzionalità intuitive che diventano molto più ampie. Ad esempio, il nuovo display 3D per il guidatore consente per la prima volta una vista spaziale con il semplice tocco di un pulsante.

Di conseguenza è possibile ottenere un effetto tridimensionale senza dover indossare degli occhiali 3D. Anche l’assistente vocale Hey Mercedes è stato migliorato e ora è capace di dialogare ancor di più. Alcune azioni, come ad esempio accettare una telefonata o visualizzare la mappa di navigazione, ora possono essere eseguite senza usare la parola chiave di attivazione.

Mercedes Classe S 2021 nuovo MBUX

L’assistente vocale Hey Mercedes ora supporta 27 lingue

L’assistente è in grado anche di spiegare dove si trova il kit di primo soccorso o come collegare lo smartphone via Bluetooth. Un’altra notizia rivelata da Mercedes è che l’assistente vocale ora supporta 27 lingue con comprensione naturale del linguaggio. Per quanto riguarda la sicurezza, il sistema MBUX di seconda generazione offre un nuovo metodo di autenticazione oltre alla classica immissione del PIN.

Esso combina il riconoscimento di impronte digitali, viso e voce, permettendo di accedere alle singole impostazioni e di verificare i pagamenti digitali effettuati tramite la nuova Mercedes Classe S. È possibile impostare fino a sette diversi profili in modo da memorizzare le preferenze personali come la stazione radio preferita.

Inoltre, questi ultimi possono essere memorizzati nel cloud sfruttando il servizio Mercedes me ed essere utilizzati in altri veicoli dotati del nuovo MBUX. Secondo la Stella di Stoccarda, la caratteristica unica del nuovo sistema di infotainment è il suo network con i sistemi dei veicoli e i vari sensori. Ad esempio, la funzione di avviso di uscita presente sulla Classe S 2021 ora utilizza delle telecamere per riconoscere se un occupante vuole lasciare il veicolo.

Mercedes Classe S 2021 nuovo MBUX

A bordo ci sono due diversi display head-up

Se un’altra auto si sta avvicinando al punto cieco, l’illuminazione ambientale diventa parte del sistema di allarme e lampeggia di rosso. Inoltre, l’MBUX Interior Assist verifica se il seggiolino per bambini è correttamente fissato al sedile del passeggero anteriore mentre l’Attention Assist monitora il conducente in caso di segni di stanchezza.

Infine, la nuova Mercedes Classe S può essere abbinata a due diversi display head-up (HUD) con quello più grande che offre dei contenuti in realtà aumentata colorati. Ad esempio, durante la navigazione, le frecce animate vengono virtualmente proiettate sulla corsia della strada che si sta percorrendo mentre le informazioni più importanti vengono proiettate nel campo visivo del conducente ad una distanza virtuale di circa 10 metri.

Looks like you have blocked notifications!

Mbenz.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI