Mercedes eActros Nagel-Group

Mercedes ha completato la sua Innovation Fleet con la consegna di un Mercedes eActros all’azienda Nagel-Group, specializzata nella logistica alimentare, presso la sua sede di Hans-Duncker-Straße (a sud est di Amburgo).

Vi ricordiamo che la Innovation Fleet è stata realizzata dal marchio tedesco con lo scopo di testare il truck completamente elettrico. L’eActros consegnato a Nagel-Group è il 10° della flotta usato da Mercedes per la sua iniziativa. L’obiettivo principale di quest’ultima è quello di realizzare un servizio di distribuzione a 0 emissioni e silenzioso sa usare nelle aree urbane.

Mercedes eActros Nagel-Group
Mercedes eActros, l’ultimo esemplare previsto dll’iniziativa va a Nagel-Group

Mercedes eActros: la Stella di Stoccarda completa l’Innovation Fleet

All’interno della società, il Mercedes eActros consegnato si occuperà di distribuire alimentari a tutti i clienti presenti nel centro di Amburgo (es. supermercati) sfruttando tutti i 200 km di autonomia messi a disposizione.

Inoltre, Nagel-Group potrà accedere anche a quei luoghi dove in questo momento i veicoli diesel non possono transitare visto che l’eActros è un truck a zero emissioni. Una volta completato il giro delle consegne, il veicolo tornerà presso l’azienda dove le batterie verranno ricaricate durante la notte.

Mercedes eActros Nagel-Group

Oliver Kraft, Responsabile Key Account Management di Mercedes, ha detto: “Siamo lieti che Nagel-Group, che vanta una pluriennale esperienza nel settore della logistica alimentare, faccia parte dei Clienti che hanno deciso di testare l’eActros insieme a noi. Il veicolo consegnato a Nagel-Group va, dunque, a completare la nostra ‘Innovation Fleet’, realizzata allo scopo di sottoporre questo truck elettrico a una serie di sperimentazioni pratiche”.

Carsten Taucke, CEO di Nagel-Group, invece ha dichiarato: “Come azienda a conduzione familiare leader nel settore della logistica alimentare, accogliamo con entusiasmo soluzioni sostenibili sia dal punto di vista ambientale sia economico. L’eActros offre un approccio a 360 gradi promettente, perché è in grado sia di ridurre le emissioni sia di soddisfare i requisiti estremamente elevati legati ai trasporti a temperatura controllata”.