Nel GP brasiliano di Formula 1, la Mercedes ha certificato il suo quinto campionato costruttori in cinque anni. Una prodezza storica per la scuderia di Stoccarda che sta dominando l'epoca dell'ibrido in Formula 1. Si tratta di una storia simile a quella della Ferrari e dei suoi sei campionati mondiali di fila vinti con Michael Schumacher durante il periodo che va dal 1999 e il 2004 che Mercedes spera di superare.

Mercedes: la scuderia tedesca pensa già al prossimo anno quando tenterà di eguagliare il record di Ferrari di 6 titoli consecutivi

La festa per la vittoria numero 5 è avvenuta a Brixworth, dove si trova una delle fabbriche in cui vengono costruite le monoposto della casa tedesca e dove sono state realizzate le cinque macchine con cui i piloti del team della Stella sono stati proclamati campioni. Vi erano tutte e quattro le monoposto di Hamilton e la freccia d'argento n ° 6 di Nico Rosberg che ha trionfato del 2016. Ora la Mercedes ha infranto quella barriera e punta ad essere la migliore squadra della storia. Per fare ciò occorrerà superare il record di Ferrari che con sei campionati costruttori di fila dal 1999 al 2004 potrebbe essere raggiunta già nel 2019 e superata nel 2020.

Wolff ha detto dopo il Brasile che questa stagione è stata la più difficile delle cinque, grazie alla minaccia sempre presente della Ferrari. " E ' stato sicuramente l'anno più duro e questo è il motivo per cui la squadra ha festeggiato tanto dopo la vittoria". Ora Mercedes, con Toto Wolff al timone, pensa già al record di sei mondiale consecutivo del Cavallino Rampante con l'obiettivo di posizionarsi come dominatore del campionato anche nel 2019.