Mercedes F 600 Hygenius: la monovolume a idrogeno con tante tecnologie a bordo

Mercedes F 600 Hygenius

Nel 2005, Mercedes ha presentato un veicolo parecchio innovativo con il nome di Mercedes F 600 Hygenius. Proprio come gli altri modelli appartenenti alla serie F, si tratta di una rivoluzionaria auto progettata per scopi di ricerca.

Alimentata da una cella a combustibile a emissioni zero da 116 CV (85 kW), la monovolume compatta consuma l’equivalente di soli 2,9 litri per 100 km e propone un’autonomia superiore ai 400 km con un serbatoio pieno di idrogeno.

Mercedes F 600 Hygenius
Mercedes F 600 Hygenius

Mercedes F 600 Hygenius: ecco uno dei tanti veicoli di ricarca realizzati dal brand

La casa automobilistica tedesca ha anche migliorato in modo significativo le caratteristiche prestazionali e il comportamento di avviamento a freddo di questo sistema di trazione orientato al futuro. La cella a combustibile della F 600 Hygenius è stata ulteriormente sviluppata in quanto è circa il 40% più piccola rispetto a prima, funziona in modo ancora più efficiente e si distingue per la sua una capacità di avviamento a freddo.

L’energia necessaria per la guida viene immagazzinata nella batteria agli ioni di litio ad alte prestazioni, quindi il sistema funziona in modo simile alla trazione ibrida e utilizza la fonte di energia più adatta in ogni situazione di guida.

La generosa quantità di energia messa a disposizione dalla cella combustibile può essere impiegata anche per il benessere dei passeggeri. I portabicchieri, ad esempio, raffreddano o riscaldano le bevande. Tramite una presa di corrente tradizionale, gli apparecchi elettronici possono essere utilizzati a un livello di tensione normale. Quando necessario, la cella combustibile funge anche da centrale elettrica mobile grazie alla sua potenza elettrica pari a 66 kW.

Mercedes F 600 Hygenius

Tanta versatilità a bordo

Nonostante la carrozzeria compatta e lunga 4,35 metri, la Mercedes F 600 Hygenius a quattro porte supera le dimensioni di una monovolume di lusso. La distanza tra i sedili anteriori e quelli posteriori è di 95 cm ma può essere ulteriormente aumentata fino a 40 cm spostando i singoli sedili posteriori più indietro.

A bordo troviamo dei sedili progettati in modo da soddisfare le esigenze dei bambini e delle famiglie. Grazie a un nuovo design, è possibile utilizzare entrambi i lati degli schienali del sedile del passeggero anteriore e dei sedili singoli nella parte posteriore.

Mercedes F 600 Hygenius

Il sedile del conducente presenta un’imbottitura nello schienale in due parti che può essere regolata con precisione in altezza, larghezza e inclinazione rispetto ai contorni del corpo mediante motori elettrici per offrire un solido supporto, soprattutto nella zona della vita del conducente.

Il portellone in due parti della F 600 Hygenius è estremamente pratico. Si apre automaticamente con la semplice pressione di un pulsante. Il paraurti posteriore sposta verso il basso ed estrae il pavimento del bagagliaio in modo da rendere più facile il carico e lo scarico. Le porte anteriori della monovolume a idrogeno si aprono obliquamente verso alto e quindi occupano spazio rispetto alle porte tradizionali.

Mercedes F 600 Hygenius

Mercedes ha pensato anche alla sicurezza

Le telecamere presenti negli alloggiamenti degli specchietti retrovisori esterni monitorano ciò che cade accanto e dietro la vettura, anche quando è parcheggiata. Quando un’altra auto o un ciclista si avvicina dietro, il sistema blocca automaticamente la relativa porta per un breve periodo in modo da evitare una collisione.

Allo stesso tempo, viene emesso un segnale di avvertimento all’interno e un simbolo di pericolo rosso appare nel vetro dello specchio. In movimento, le telecamere monitorano gli angoli ciechi dei due specchietti esterni e il guidatore viene avvisato quando sta per cambiare corsia mentre un altro veicolo si avvicina dietro.

Gli ingegneri si sono dedicati anche alla tecnologia delle luci. I fari ad alte prestazioni migliorano la visione del guidatore al buio e aiutano a prevenire incidenti. Non manca il sistema di protezione degli occupanti Pre-Safe che ha fatto il suo debutto ufficiale sulla Classe S 2002. A bordo della Mercedes F 600 Hygenius, però, presenta due ulteriori caratteristiche protettive.

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!