Mercedes, Audi e Bmw

Mercedes è stato il marchio premium dominante in Cina nel mese di agosto 2019. La casa della stella supera i suoi principali rivali, Audi e BMW, ottenendo un risultato eccellente. Secondo i dati forniti da Daimler, le vendite di Mercedes sul mercato cinese hanno raggiunto quota 60.134 unità, il che rappresenta una crescita del 13% rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso.

Per quanto riguarda il BMW Group,, se uniamo le vendite della BMW stessa e della MINI, le immatricolazioni arrivano a 58.911 unità, il che rappresenta un aumento del 10%. La sola BMW ha registrato una crescita del 9,4% nel mese di agosto. Per quanto riguarda Audi invece, la casa dei quattro anelli è stata il marchio premium più venduto in Cina nel 2018. Ad agosto però sono state registrate 58.580 immatricolazioni, il 2% in più rispetto allo scorso anno.

Per quanto riguarda l’intero 2019, Mercedes anche in questo caso ha superato BMW e Audi. Nei primi otto mesi del 2019, cioè tra gennaio e agosto, Mercedes ha consegnato 464.226 veicoli, il 4,1% in più rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente. Le vendite totali di BMW e MINI accumulate invece sono aumentate del 16% per raggiungere  quota 462.934 immatricolazioni.

Mercedes punta a finire l’anno come il marchio premium più venduto in Cina. Nei prossimi mesi, insieme al partner locale BAIC, inizierà la produzione di tre modelli che saranno fondamentali per l’immediato futuro dell’azienda. Da un lato, abbiamo l’auto elettrica EQC. Il secondo modello sarà un SUV compatto: la nuova GLB. E infine, arriverà la Mercedes-AMG A 35 4MATIC. Si tratta della versione sportiva della nota compatta.

Mercedes attualmente produce in Cina GLA, GLC e le varianti a passo lungo di Classe A, Classe C e Classe E. La produzione locale in Cina consente ai produttori di evitare di pagare le tariffe e, quindi, di abbassare il più possibile i prezzi delle loro auto. Aiuta anche a creare modelli e varianti specifici per il mercato automobilistico del gigante asiatico.