Mercedes ha intenzione di pagare le concessionarie in base alle auto vendute

Mercedes EQS torneo MercedesCup

Daimler è attualmente impegnata in una fase di ristrutturazione delle proprie attività in vista della nuova era elettrificata. La casa madre di Mercedes ha recentemente annunciato i suoi piani per accelerare il processo di adozione di motori elettrici così da eliminare gradualmente i propulsori a combustione interna prima del previsto.

Oltre a questo, pare che stia anche valutando delle modifiche al modo in cui vende le sue auto. Automotive News ha recentemente avuto la possibilità di intervistare Ola Kallenius, CEO di Daimler, per parlare di diversi argomenti.

Mercedes Classe G America
Mercedes, Ola Kallenius afferma che questa soluzione potrebbe rendere l’esperienza di acquisto online molto più semplice

Mercedes pensa al modello agency come soluzione di vendita delle sue auto

Una delle cose sicuramente più interessanti rilevate dal dirigente è che Daimler sta lavorando a un sistema per vendere vetture in cui la casa automobilistica tedesca stabilisce i prezzi e paga la concessionaria per ogni esemplare venduto. Questo modello di vendita potrebbe essere introdotto, inizialmente, in alcuni mercati europei per testarlo e vedere i risultati.

In caso di funzionamento positivo, diventerebbe parte di una strategia più ampia per ottimizzare i loro processi di vendita e distribuzione. Secondo Kallenius, questa nuova strategia potrebbe rendere l’esperienza di acquisto online per il cliente molto più simile all’acquisto reale nello showroom.

Con il cosiddetto modello agency, le concessionarie di auto diventano degli agenti di customer experience e di consegna e quindi possono concentrarsi ancora di più sull’assicurare un percorso completo per il cliente, dall’esplorazione del prodotto fino alla consegna. Oltre a questo, Mercedes avrebbe ricevuto già un feedback positivo del modello agency in Svezia e Sudafrica.

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!