Mercedes prese in considerazione lo sviluppo di un motore W18 da 8 litri

Mercedes Classe S W140

Mercedes ha creato alcuni dei motori V12 più interessanti. Tuttavia, se le cose fossero andate diversamente negli anni ‘90, avrebbe iniziato ad utilizzare un W18. Si tratta di un propulsore con ben 18 cilindri. All’epoca, la casa automobilistica tedesca produceva la Mercedes Classe S W140 e stava cercando di realizzare una nuova variante di fascia top.

Inizialmente, gli ingegneri avevano intenzione di realizzare un motore W18 da 8 litri noto con il codice di modello M 216. Tuttavia, questo propulsore non ha mai superato la fase di progettazione.

Mercedes motore W18 8 litri
Mercedes, ecco il progetto del motore W18 da 8 litri

Mercedes: il nuovo motore a 18 cilindri doveva essere usato sulla Classe S W140

Per adottare una propulsione così grande sotto il cofano della Classe S, la Stella di Stoccarda ha utilizzato una forma a W con tre banchi di sei cilindri uniti con un angolo di 75,5° ciascuno. Il risultato fu un motore che non era più lungo di un tradizionale sei cilindri in linea e avrebbe potuto effettivamente condividere diverse parti con le unità a sei cilindri di quel periodo.

Mercedes ha pensato di offrire questo propulsore a 18 cilindri in due diverse varianti della Mercedes Classe S, ciascuna in grado di sviluppare una potenza diversa. Il modello entry-level era conosciuto internamente come 800 SEL, secondo AutoBuild, e avrebbe potuto erogare una potenza di 497 CV e 750 nm di coppia massima. La versione più potente, invece, avrebbe prodotto 690 CV e 800 nm.

Mentre sarebbe stato sicuramente interessante vedere un motore W18 da 8 litri impiegato in un’auto di serie, i dirigenti della Stella a tre punte decisero che il V12 da 6 litri era in grado di soddisfare tutti requisiti sia per le grandi berline che per le auto sportive.

Looks like you have blocked notifications!