in

Mercedes: “Non temiamo Tesla. Abbiamo prodotti superiori”

Mercedes puntualizza di non temere in alcun modo la possibile concorrenza della Tesla per quanto riguarda le auto elettriche di lusso.

Mercedes

Mercedes-Benz non teme l’ingresso della Tesla di Elon Musk nel comparto dei veicoli elettrici di lusso. Anzi, crede che l’ingresso di più operatori agevolerà esclusivamente la crescita del mercato. A livello globale, la società tedesca ha in programma un investimento globale di 47 miliardi di dollari entro il 2030 e tutte le sue nuove piattaforme saranno esclusivamente a impatto zero dal 2025.

Mercedes: le possibili rivali non incutono timore

Mercedes nuova sede Vans Truck Roma

Intervistato da ETAuto, Martin Schwenk, amministratore delegato di Mercedes Benz India, ha sottolineato come qualunque azienda è la benvenuta, da Tata a Tesla. Più attori darebbero una mano a stabilizzare, accrescere l’interesse della clientela e accelerare il lavoro nelle infrastrutture. Inoltre, assicurerebbe la messa in atto di politiche di supporto perché la missione perseguita è la stessa.

L’alto esponente della società professa massima apertura e chiarezza sul punto. Alla fine – ha proseguito – avranno vetture di elevata fattura e sono in grado di vedersela con chiunque. Che si tratti di Tesla, Audi, BMW, Lexus o altro, non hanno paura di nessuno. Sente che Mercedes abbia il brand, prodotti superiori e la migliore user experience in assoluto.

Per Schwenk non costituiscono un deterrente né l’eventuale approdo di Tesla né le tasse, onerose o contenuto. Hanno il compito di rivelarsi competitivi e nutrire una gamma davvero appetibile. In India hanno gettato le radici e occupano il territorio da diverso tempo ormai, perciò comprendono alla perfezione le esigenze del pubblico di riferimento. E poi hanno maturato delle spiccate qualità sulla scena locale: qualcosa che – ha evidenziato – non avviene dall’oggi al domani.

Mentre è alle prese col tentativo di persuadere le autorità governative indiane a ridurre i dazi in generale, MB vanta già un listino di veicoli elettrici nel portafoglio globale, destinato a espandersi in futuro. Ciò la rende pronta a trarre vantaggio da qualsiasi situazione finisca per presentarsi nell’ambito delle politiche e delle infrastrutture.

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!