Mercedes nel 2019 disporrà di un aumento della potenza del motore della sua monoposto di Formula 1. Le ultime notizie provenienti dalla Germania suggeriscono che la nuova unità di propulsione sarà in grado di produrre oltre 1000 cavalli. La Ferrari l’anno scorso era riuscito a pareggiare la potenza delle Silver Arrows. Ma sembra adesso che i campioni del mondo abbiamo nuovamente un vantaggio da questo punto di vista. La Gazzetta dello Sport riferisce che un motore nuovo di zecca, “profondamente ridisegnato”, è stato prodotto nella sede della scuderia della Stella a Brixworth, “mantenendo poco” dell’unità del 2018. Il quotidiano italiano ha detto che Mercedes ha fatto progressi in particolare nel settore del recupero di energia, con 12 cavalli in più per un consumo di carburante maggiore.

Lo scorso anno, Ferrari sembrava avere la meglio sulla Mercedes dal punto di vista della velocità pura, ma il vantaggio non è stato capitalizzato, con errori in pista e anche di strategia costati cari a Sebastian Vettel che ha perso il titolo in favore di Lewis Hamilton. Dunque sarebbero stati sistemati i problemi ravvisati nelle scorse settimane, quando Toto Wolff aveva parlato di un intoppo nello sviluppo della nuova monoposto. Adesso invece queste nuove notizie sembrano smentire i presunti problemi che avevano fatto sperare a Ferrari di poter colmare del tutto il gap che lo scorso anno ha impedito alla scuderia del cavallino rampante di trionfare.