Anche per gli elevati standard di Lewis Hamilton, il 2018 è stata una stagione fenomenale. Il trentatreenne inglese ha messo in mostra il suo talento durante tutto l’anno, spingendo se stesso e la sua monoposto Mercedes al limite per vincere il quinto campionato del mondo. Le improbabili vittorie di Hamilton a Monza e Singapore – due piste sulle quali le Ferrari più veloci avrebbero dovuto dominare – sono state le esibizioni di spicco di quella che probabilmente può essere considerata a tutti gli effetti come la sua migliore stagione in Formula Uno.

Mercedes: il team principal Toto Wolff elogia Lewis Hamilton, il pilota inglese ha fatto la differenza

Il giro che gli è valso la pole a Singapore nel circuito di Marina Bay, in particolare, è indiscutibilmente uno dei momenti migliori di tutta la sua intera carriera. “Questo è il miglior Lewis Hamilton che ho visto negli ultimi sei anni”, ha detto a Formula1.com il direttore del team Mercedes Toto Wolff. “Ha guidato meglio ed è stato perfetto anche fuori dalla macchina. Molto, molto completo. ” Con il quinto titolo del britannico – solo il terzo uomo a raggiungere questo traguardo nella storia – il 2018 è servito solo a enfatizzare il divario in classe tra Hamilton e il resto dei piloti in Formula 1.

“La sua più grande forza è mantenere la calma e tenersi al sicuro”, ha aggiunto Wolff. “Abbiamo avuto momenti in cui la macchina era abbastanza buona da vincere e tempi in cui la macchina non era abbastanza buona per vincere. Ma era molto stabile. È discutibile che il precedente titolo di Hamilton abbia avuto molto a che fare con la Mercedes che aveva la migliore vettura sulla griglia. Ma non è stato questo il caso per gran parte del 2018 con i rivali di Ferrari che vantano la macchina superiore. Come dice Wolff, Hamilton “è stato il fattore di differenziazione” in questa stagione.

“È la capacità di combinare il talento con il duro lavoro, l’intelletto e l’intelligenza emotiva”, ha detto. “Tutti i grandi campioni hanno tutte e quattro queste caratteristiche. “Se manca qualcuno di questi elementi, puoi comunque essere un pilota di successo, ma non otterrai mai questa grandezza.” Dopo aver vinto quattro degli ultimi cinque titoli piloti di F1, Wolff si è rapidamente convertito a credere che Hamilton possa eguagliare o addirittura superare il grande Michael Schumacher.

Lewis Hamilton: per Toto Wolff ha fatto la differenza in Formula 1 quest’anno e per questo ha vinto il campionato

Wolff crede che Lewis Hamilton possa raggiungere e superare Michael Schumacher come numero di campionati vinti in F1

Il record di tutti i tempi del tedesco si attesta su sette campionati del mondo, un totale che dopo la vittoria di Hamilton grazie ad una prestazione imperiosa nel 2018 sembra essere nettamente alla sua portata. “Finché è in una buona macchina e continua a goderselo nel modo in cui lo fa oggi, ce n’è ancora”, ha detto Wolff. “Ma la ragione per cui ha vinto il quinto campionato è che si concentra sul lavoro e non sembra troppo lontano. Perché prima di vincere un settimo c’è un sesto da vincere, e non abbiamo segnato un solo punto per quello. ”