Mercedes potrebbe adottare dei nuovi motori sui modelli compatti

Visto che la partnership con Renault è terminata, Mercedes potrebbe adottare dei nuovi motori sulle sue vetture compatte. L’aggiornamento potrebbe riguardare i seguenti modelli: Classe A, Classe A Sedan, Classe B, CLA, CLA Shooting Brake, GLA e GLB.

La prima novità in casa Mercedes dovrebbe essere la nuova versione 180 d con lo stesso motore diesel da 2 litri delle 200 d e 220 d. Anziché sviluppare 150/190 CV, il propulsore proporrebbe 116 CV e 280 nm di coppia massima, abbinato a un cambio manuale a 6 rapporti o alla trasmissione automatica a doppia frizione a 8 velocità.

Mercedes GLA
Mercedes GLA

Mercedes: le compatte della Stella a tre punte potrebbero impiegare dei nuovi propulsori

La variante 180 d con il nuovo powertrain andrebbe a sostituire l’attuale propulsore diesel da 1.5 litri sviluppato da Renault che eroga la stessa potenza mentre la 160 d da 95 CV non verrebbe più proposta nella gamma della Stella a tre punte.

Lo stesso destino potrebbe toccare al motore turbo benzina a quattro cilindri da 1.3 litri prodotto sempre dalla casa automobilistica francese per i modelli 160 (109 CV), 180 (136 CV) e 200 (163 CV).

Mercedes GLB Italia
Mercedes GLB

Le varianti 180 e 200 otterrebbero il motore turbo benzina a tre cilindri da 1.5 litri di Volvo che sviluppa 129 CV e 163 CV in quanto il marchio svedese appartiene al gruppo cinese Geely di cui Daimler detiene circa il 10% di quota.

Ovviamente, parliamo al momento soltanto di indiscrezioni che non trovano ancora nessuna conferma ufficiale. Dovremo attendere le prossime settimane per scoprire maggiori informazioni in merito.

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!