in

Mercedes presenta il nuovo MBUX Hyperscreen

Il nuovo schermo debutterà per la prima volta sulla Mercedes EQS

Mercedes MBUX Hyperscreen

Una nuova era per Mercedes è iniziata con il lancio ufficiale dell’innovativo MBUX Hyperscreen che debutterà per la prima volta sulla prossima EQS completamente elettrica.

L’intera unità curva si estende da un lato all’altro del cruscotto e dispone di un software in grado di apprendere, adattando il display e il suo concetto operativo all’utente e fornendo suggerimenti personalizzati. Inoltre, l’utente non deve scorrere i vari sottomenu o utilizzare i comandi vocali visto che le applicazioni più importanti vengono mostrate sempre in base alla situazione e al contesto come mai visto fino ad ora.

Mercedes MBUX Hyperscreen
Mercedes MBUX Hyperscreen

MBUX Hyperscreen: Mercedes presenta il nuovo schermo per la EQS

Gorden Wagener, capo design di Daimler, ha dichiarato: “Con il nostro MBUX Hyperscreen, una visione del design diventa realtà. Uniamo tecnologia e design in un modo affascinante che offre al cliente una facilita d’uso senza precedenti. Amiamo la semplicità, abbiamo raggiunto un nuovo livello di MBUX“.

L’MBUX Hyperscreen è costituito da diversi display integrati all’interno di un pannello curvo che però dispone anche di prese d’aria analogiche. L’intero schermo è circondato da una cornice frontale in plastica con illuminazione ambientale integrata nella parte inferiore. Questo particolare dettaglio fa sembrare che l’unità Hyperscreen galleggi sul cruscotto.

Mercedes MBUX Hyperscreen

Il passeggero anteriore dispone anche di un display personale, personalizzabile fino a sette diversi profili. È importante notare che le funzioni di intrattenimento del display del passeggero sono disponibili soltanto durante il viaggio. Ad esempio, se il sedile passeggero è vuoto, lo schermo si trasforma semplicemente in una parte decorativa.

L’intera grafica presenta un nuovo stile con una nuova combinazione di colori blu e arancio. Il nuovo MBUX Hyperscreen dispone di intelligenza artificiale (AI) la quale fornisce una serie di suggerimenti che l’utente può facilmente accettare o rifiutare con un semplice tap.

Mercedes MBUX Hyperscreen

Ad esempio, se il martedì sera chiami sempre lo stesso amico o una persona cara mentre torni a casa, il sistema MBUX mostrerà un messaggio sullo schermo e ti chiederà di effettuare quella chiamata specifica, sempre alla stessa ora. Poiché tutti suggerimenti sono collegati al profilo utente, questi ultimi non verranno mostrati se qualcun altro sta guidando l’auto.

Il telaio della Mercedes EQS può essere facilmente sollevato per fornire una maggiore altezza da terra. Si tratta di una funzione utile, ad esempio, per entrare in un garage. L’MBUX Hyperscreen memorizza la posizione GPS in cui l’utente ha utilizzato questa funzione di sollevamento. Se il veicolo si avvicina nuovamente alla stessa posizione, il sistema propone autonomamente di attivare il sollevamento.

Mercedes MBUX Hyperscreen

A livello hardware, Mercedes ha affermato che ci sono un totale di 12 attuatori dietro il display touch per il feedback tattile. Inoltre, abbiamo una CPU a otto core e 24 GB di RAM con larghezza di banda di 46,4 GB/s.

Sajjad Khan, membro del consiglio di amministrazione di Mercedes, ha affermato: “L’MBUX Hyperscreen è sia il cervello che il sistema nervoso dell’auto. MBUX Hyperscreen conosce continuamente l’utente e offre un sistema di infotainment personalizzato e su misura prima che l’occupante debba fare click o scorrere ovunque“.

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!