Mercedes produrrà gli EV in Thailandia? fanno gola gli incentivi

Mercedes

Mercedes-Benz Thailand sta valutando la possibilità di richiedere incentivi alla commissione di investimenti della Thailandia per la produzione di veicoli elettrici nel paese, riferisce il Bangkok Post. La scadenza per l’applicazione degli incentivi EV è il 28 dicembre. “La politica del governo è cruciale per rafforzare la popolazione di auto EV qui e per educare gli automobilisti thailandesi alla mobilità EV. Ci stiamo impegnando a commercializzare sia ibridi plug-in che EV e diversificare tutti i modelli per ampliare le scelte dei clienti locali “, ha dichiarato il nuovo presidente e CEO del produttore tedesco n Thailandia, Roland Folger, che prima era responsabile delle operazioni malesi della società.

La casa automobilistica premium ha già ottenuto privilegi per altre due categorie: ibridi plug-in e per la produzione di batterie agli ioni di litio. Le domande per gli incentivi di queste due categorie sono stati approvati a marzo. Folger ha osservato che la produzione di EV complete in Thailandia potrà avvenire solo in presenza di politiche statali appropriate e solo se cresce la domanda del mercato.

“Non è necessario che il governo investa in tutte le stazioni di ricarica a livello nazionale o offra un sussidio in contanti per gli acquirenti”, ha detto, aggiungendo che un sistema con una data di scadenza non sarebbe una politica sostenibile. A marzo, Mercedes-Benz e il partner locale Thonburi Automotive Assembly Plant hanno annunciato un investimento di oltre 100 milioni di euro (RM475,3 milioni) in operazioni di produzione in Tailandia fino al 2020. L’investimento andrà all’ampliamento di un impianto di auto esistente a Samut Prakan e un nuovo impianto di assemblaggio di batterie ibride nella zona.

La fabbrica di batterie ibride da 48.000 metri quadrati sarà la prima del suo genere in Thailandia e la sesta struttura per Daimler in tutto il mondo. Attualmente, ci sono tre di tali impianti di batterie in Germania e uno ciascuno negli Stati Uniti e in Cina. La fabbrica di batterie thailandese inizierà la produzione il prossimo anno e servirà inizialmente la domanda locale. Oltre a Mercedes-Benz, gli altri beneficiari di incentivi finora sono Mazda e Toyota nella categoria ibrida regolare, oltre a BMW e SAIC Motor nella categoria PHEV, con Mitsubishi che forse sarà la prossima a ricevere tali incentivi in Thailandia.

Looks like you have blocked notifications!