Mercedes userebbe un sistema di geolocalizzazione per tracciare i clienti furbetti che non rispettano gli accordi sui veicoli presi tramite finanziamento nel Regno Unito, secondo quanto riportato dalla CNN.

Tuttavia, questo comportamento, applicato dalla casa automobilistica tedesca in UK, sarebbe stato messo in discussione dagli enti politici e sociali del paese che vorrebbero aprire un indagine. Il motivo principale sarebbe la violazione della privacy degli acquirenti.

Mercedes-AMG CLA 45

Mercedes avrebbe violato la privacy degli utenti

Secondo quanto riportato da Mercedes, i clienti avrebbero accettato questa cosa durante la firma del contratto di finanziamento. Più precisamente, la casa di Daimler ha detto: “Questa modalità di recupero viene utilizzata solo in alcuni casi eccezionali e solo come ultima risorsa quando i clienti non rispettano gli accordi del finanziamento o se non restituiscono i veicoli”.

Un ente ha riportato che è abbastanza preoccupante come cosa in quanto i clienti vengono monitorati senza che essi sappiano nulla. Tutte le auto costruite da marzo 2018 e commercializzate nell’Unione Europea dispongono di un sistema di bordo che può essere usato sia per l’assistenza che per le emergenze. Questo consente anche di rilevare la posizione del veicolo.

Con l’aumento della connettività e dell’automazione all’interno delle auto, anche queste tecnologie di localizzazione vengono ottimizzate. Seppur risulti uno strumento utile in caso di emergenza, la casa automobilistica saprà in qualsiasi momento dove si trova il proprio cliente.