Mercedes sceglierà soltanto fornitori che si impegnano per il clima

Mercedes fornitori green

I fornitori, che rappresentano oltre il 75% del volume annuale di acquisti di Mercedes, hanno già firmato l’Ambition Letter e accettato gli obiettivi climatici prefissati dalla casa automobilistica tedesca. Quando si parla di neutralità in termini di CO2, il marchio tedesco non guarda soltanto ai suoi prodotti ma all’intera catena del valore.

Mercedes spiega che per fare la differenza bisogna lavorare mano nella mano con l’intera catena di fornitura. Dunque, la Stella di Stoccarda ha chiesto ai suoi fornitori di unirsi nel perseguire l’obiettivo di una flotta di auto a emissioni zero entro il 2039, adempiendo all’impegno per l’accordo sul clima di Parigi 11 anni prima di quanto la legislazione europea chiede.

Mercedes: d’ora in poi il produttore sceglierà soltanto fornitori con un occhio di riguardo sull’ambiente

Ad oggi, i fornitori che rappresentano oltre il 75% del volume annuale di acquisti hanno firmato l’Ambition Letter e hanno accettato di fornire prodotti neutrali al carbonio entro il 2039. Mercedes apprezza che i suoi partner siano altrettanto desiderosi di affrontare il cambiamento climatico.

In futuro, il produttore tedesco vuole lavorare solo con partner che condividono la sua percezione di sostenibilità in termini di clima, ambiente e diritti umani. Ecco perché la Stella a tre punte ha sviluppato l’ambition rating per i fornitori.

Tramite questo sistema, Mercedes valuta le prestazioni di sostenibilità combinando diversi metodi per valutare gli aspetti climatici, ambientali e dei diritti umani di ciascun fornitore. D’ora in poi i risultati saranno un criterio importante per la decisione di scelta.

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!