Il mercato brasiliano delle auto premium attualmente supera appena il 2% delle vendite totali dei veicoli, per un totale di circa 51.000 esemplari immatricolati nel 2018 e registrando una crescita del 9,2% rispetto al 2017. Nelle scorse ore, Mercedes ha ribadito il suo impegno ad espandersi in Brasile poiché lo considera un campo fertile per aiutare la sua crescita globale.

Britta Seeger, Member of the Board of Management of Daimler AG e Mercedes-Benz Cars Marketing & Sales, ha affermato che il marchio automobilistico di Affalterbach continua a credere nelle potenzialità del paese.

Mercedes riconferma scommessa espansione Brasile
Stabilimento Mercedes di Iracemápolis

Mercedes: il mercato brasiliano sarà molto importante per l’espansione globale del marchio

Negli ultimi due anni, Mercedes è riuscito a raggiungere la leadership tra i produttori premium e nel 2019 prevede che il segmento delle auto di lusso crescerà del 10%. Per raggiungere tale obiettivo, la casa tedesca prevede di portare in Brasile 20 nuovi modelli.

Nel 2013, la Stella di Stoccarda annunciò un investimento di 700 milioni di R$ per costruire la fabbrica di Iracemápolis in modo da iniziare a produrre la Classe C e la GLA nel 2016. Questa è la seconda volta che Mercedes ha deciso di puntare sul Brasile dopo la prima sconfitta ottenuta con la fabbrica di Juiz de Fora (attiva dal 1999 al 2009). Questa volta, però, i dirigenti assicurano che la storia è ben diversa.

Mercedes riconferma scommessa espansione Brasile

Holger Marquardt, Managing Director Mercedes-Benz Passenger Cars Latin America e the Caribbean, ha detto che l‘impianto di Iracemápolis è molto flessibile ed è capace di costruire vari modelli con trazione anteriore e posteriore.

Bretta Seeger sostiene che Mercedes sta lavorando duramente per fronteggiare tutti i cambiamenti che sta attraverso il settore automobilistico come la digitalizzazione, la connettività e, l’elettrificazione.