in

Mercedes: secondo James Allison lo Shakedown è “vitale”

James Allison, direttore tecnico di Mercedes, ritiene che lo Shakedown del 13 febbraio sarà vitale visti i limitati test prestagionali previsti dal regolamento

Mercedes sviluppo nuovo motore F1 2019

Il direttore tecnico della Mercedes, James Allison, dice che lo shakedown che la monoposto del 2019 effettuerà nel giorno del suo debutto a Silverstone il 13 febbraio è “vitale” a causa del numero limitato di test pre-stagionali previsti. La nuova W10 sarà lanciata mercoledì 13 febbraio, nello stesso giorno in cui eseguirà uno shakedown a Silverstone. La Mercedes ha tradizionalmente eseguito tale corsa prima del primo test pre-campionato, e con soli due test di quattro giorni prima del weekend di apertura in Australia, Allison ha dichiarato che anche lo shakedown è cruciale per i preparativi di una squadra.

“Davanti a noi ci sono i due test invernali chiave, ma prima di questo lo shakedown”, ha detto Allison. “Lo shakedown è un numero molto limitato di chilometri che abbiamo a disposizione con l’auto in vista di questi due test invernali ed è la nostra prima opportunità di scoprire se tutto quello che abbiamo fatto in fabbrica ha preparato un’auto capace di raggiungere le prestazioni desiderate. “Lo shakedown è la nostra ultima significativa opportunità per assicurarci che gli importantissimi otto giorni di test siano utili per noi al 100%. Non vogliamo che questi otto giorni vengano interrotti da una qualsiasi forma di problema che potrebbe diminuire le nostre opportunità per massimizzare i test. “Quindi lo shakedown è di vitale importanza per noi come l’ultimo segno di spunta nella casella per dire:” Sì, buon lavoro a tutti, siamo pronti per procedere ai test invernali “.

Looks like you have blocked notifications!