Mercedes: Toto Wolff pensa che Lewis Hamilton non sia apprezzato abbastanza

Lewis Hamilton Mercedes
Lewis Hamilton Mercedes

Il team principal di Mercedes, Toto Wolff, pensa che Lewis Hamilton fino ad ora non abbia avuto il riconoscimento che merita. L’austriaco non ha idea del perché la prestazione del campione del mondo non sia apprezzata. Il trentatreenne Hamilton ha ottenuto il suo quinto titolo mondiale nella stagione di Formula Uno 2018. Il britannico adesso si trova davanti solo la leggenda Michael Schumacher, capace di vincere ben sette campionati del mondo.

“Molti non riconoscono subito una grande carriera o un grande sportivo nell’immediato, c’è molta negatività e gelosia”, ha detto il capo del team tedesco, Toto Wolff mercoledì parlando con l’agenzia di stampa Reuters. “Qualcuno sa riconoscere la grandezza di un campione solo quando la sua carriera finisce. Noi di Mercedes abbiamo il privilegio di poter ammirare da vicino la carriera di quello che forse diventerà  il più grande pilota di sempre”.

Wolff vede una somiglianza con Schumacher, che ha raccolto la maggior parte dei titoli mondiali al servizio della Ferrari. “Ovviamente, Michael era incredibile, ma Lewis segue la stessa strada, anche la grandezza di Michael è stata riconosciuta solo dopo il suo ritiro e ancora di più dopo il suo tragico incidente, il che è un peccato.” Il capo di Mercedes pensa che la gente dovrebbe rendersi conto adesso che le prestazioni di Hamilton sono veramente fuori dal comune.

“Stiamo assistendo alla carriera di un grande pilota, che può esibirsi al meglio delle sue prestazioni, che spesso ispira negli Stati Uniti, ma che invece in Europa produce principalmente invidia e negatività”, afferma Wolff, 46 anni. “Sono certamente prevenuto perché ho un legame emotivo con Lewis, e per me è attualmente il più grande atleta presente in Gran Bretagna.” Dalla Formula 1 stessa Hamilton ha ottenuto il riconoscimento alla fine della stagione, perché il britannico è stato votato miglior pilota del 2018 in un’elezione tra tutti i membri dei team, ma è anche riuscito a superare Max Verstappen al gala della FIA come Personalità di l’anno.

Looks like you have blocked notifications!