Mercedes: Toto Wolff preferirebbe combattere la Ferrari piuttosto che la Red Bull

Toto Wolff

Toto Wolff, direttore esecutivo di Mercedes-AMG Petronas F1, ha affermato che preferirebbe combattere la Ferrari piuttosto che la Red Bull in quanto il rapporto con il suo collega Christian Horner – team manger della Red Bull Racing – non è dei migliori. Ciò è stato sottolineato anche dall’ex pilota di Wolff, campione del mondo 2016, Nico Rosberg.

Non è stato molto carino da dire da parte di Toto. Penso che a Wolff non piaccia molto Horner perché non è sempre così, diciamo, simpatico con lui. Vedrai davvero un tiro alla fune lì ora perché la Mercedes dice che presenterà un reclamo, una protesta e quindi la Red Bull farà lo stesso“, ha detto l’ex pilota tedesco.

Mercedes: Toto Wolff ha espresso ancora il suo disappunto nei confronti dell’uso dell’ala flessibile

Ciò avviene sulla scia della controversia sull’ala flessibile in cui Mercedes ha affermato che la monoposto di Red Bull è illegale a causa dell’ala che flette. Lewis Hamilton ha affermato che la scuderia austriaca stava guadagnando molta velocità sfruttando proprio l’ala posteriore flessibile.

Su tale questione è intervenuta anche la FIA la quale ha dichiarato che introdurrà un nuovo test per questa caratteristica ma che purtroppo è stato posticipato al GP di Francia di metà giugno che si terrà sul circuito Paul Ricard.

La notizia ha parecchio dato fastidio sia a Mercedes che a McLaren perché entrambe credono che Ferrari e Red Bull stiano guadagnando molto dall’uso dell’ala flessibile, soprattutto in vista del GP dell’Azerbaigian che precede quello francese.

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!