Dopo aver evitato un guasto al motore a Interlagos, Mercedes potrebbe essere costretta a cambiare il motore di Lewis Hamilton ad Abu Dhabi e a subire una penalità sulla griglia di partenza. Lewis Hamilton e Mercedes avevano ragione a garantirsi i titoli piloti e produttori il più presto possibile. Mentre il britannico si è assicurato la sua quinta corona nella gara in Messico e il costruttore tedesco  ha vinto il suo campionato in occasione del Gran Premio del Brasile domenica scorsa, la questione di una possibile penalizzazione sulla griglia di partenza del Gran Premio di Abu Dhabi, ultimo round della stagione, è sul tavolo.

Infatti, come rivelato dal capo stratega della Mercedes James Vowles, il motore della vettura di Lewis Hamilton era molto vicino alla rottura a metà gara ad Interlagos. Toto Wolff aveva confidato dopo la gara che questo era dovuto al surriscaldamento degli scarichi che potevano essere fermati per offrire una decima vittoria in questa stagione al britannico, involontariamente aiutato da Esteban Ocon.

Mercedes potrebbe essere costretta a cambiare il motore di Lewis Hamilton ad Abu Dhabi subendo così una penalizzazione

Questo problema del motore potrebbe essere una preoccupazione per Lewis Hamilton e Mercedes per l’ultima gara della stagione negli Emirati Arabi Uniti. In effetti, questo surriscaldamento ha avuto conseguenze sull’integrità del gruppo propulsore che, a seconda delle effettive condizioni dell’apparecchiatura, potrebbe richiedere la sostituzione di tutto o parte del motore. Fuori, visto che Lewis Hamilton è già sull’ultima copia autorizzata dei vari elementi del suo motore, un tale cambiamento per un set completamente nuovo significherebbe una retrocessione automatica in fondo alla griglia del campione del mondo, che sarebbe una macchia alla sua stagione fin qui perfetta.

La soluzione per tornare a uno dei due motori utilizzati in precedenza nella stagione è possibile ma, considerando il chilometraggio già vissuto di ciascun blocco, questa soluzione potrebbe essere respinta dal personale della squadra tedesca. Questo cambiamento inaspettato potrebbe permettere a Mercedes di sperimentare soluzioni per la prossima stagione con una quarta specifica. La risposta dovrebbe arrivare appena prima del Gran Premio di Abu Dhabi.