Mercedes vende lo stabilimento di Hambach a Ineos

Mercedes stabilimento Hambach

Mercedes sta investendo molto nella trasformazione della sua azienda con l’obiettivo di diventare carbon neutral. Ciò include anche l’adeguamento strutturale e il riallineamento della capacità produttiva e del volume all’interno della rete globale di Mercedes-Benz Cars.

In questo contesto, Mercedes-Benz AG e Ineos Automotive hanno firmato degli accordi per la vendita dello stabilimento di Hambach (Francia). Tramite questo contratto di vendita, la casa automobilistica britannica acquisisce tutte le quote di Smart France S.A.S. e rileverà la fabbrica francese nelle prossime settimane dopo che gli ultimi dettagli saranno stati chiariti.

Mercedes: lo stabilimento di Hambach è stato venduto a Ineos Automotive

Sulla base delle trattative circa il futuro dei dipendenti e sul proseguimento della produzione nel sito di Hambach, non si prevedono effetti negativi importanti nel quarto trimestre del 2020. L’obiettivo comune di Mercedes-Benz AG, Ineos Automotive e i rappresentanti dei lavoratori e del governo era garantire lavoro all’interno della struttura. La casa automobilistica tedesca ha precisato che la produzione dell’attuale Smart EQ ForTwo continurà nello stabilimento francese.

Markus Schäfer, membro del consiglio di amministrazione di Daimler AG e Mercedes-Benz AG, responsabile della ricerca del gruppo Daimler e COO di Mercedes-Benz Cars, ha dichiarato: “Siamo nel mezzo di un’importante trasformazione della nostra azienda e miriamo a plasmarla con successo per il futuro. A tal fine stiamo investendo molto nella nostra offensiva elettrica e nella digitalizzazione globale. In tal modo, dobbiamo rendere l’azienda ancora più efficiente e, in questo senso, l’ottimizzazione della nostra rete produttiva globale è una leva molto determinante”.

Schäfer ha proseguito dicendo: “La vendita del nostro stabilimento di Hambach è quindi un passo importante verso questa direzione. Per noi l’obiettivo era portare a termine questa vendita in modo socialmente responsabile e garantire posti di lavoro. Insieme alle parti sociali, ai rappresentanti del governo e all’acquirente, INEOS Automotive, abbiamo trovato una soluzione fattibile per Hambach che offre alla struttura chiare prospettive per il futuro“.

Gli incontri con le parti sociali e i rappresentanti del governo sono stati decisivi per garantire una soluzione tempestiva, confermata dal comitato sociale ed economico locale con parere favorevole al termine del processo di consultazione. Grazie alla collaborazione di tutte le parti coinvolte, è stato raggiunto un obiettivo molto importante: garantire posti di lavoro presso Smart France S.A.S. e quelli dei fornitori della struttura. Parliamo complessivamente di circa 1300 dipendenti.

Jörg Burzer, membro del consiglio di amministrazione di Mercedes-Benz AG e responsabile della produzione e della gestione della catena di fornitura, ha detto: “Lo stabilimento di Hambach ha fatto parte della rete di produzione globale di Mercedes-Benz Cars per oltre 20 anni. Il team, altamente competente, ha padroneggiato con successo molti lanci di veicoli ed è sinonimo di esperienza e qualità. Sono quindi ancora più lieto che abbiamo trovato un acquirente in INEOS Automotive che guiderà lo stabilimento di Hambach nel futuro“.

Burzer ha continuato dicendo: “Riallineare e ricollocare la capacità all’interno della nostra rete di produzione globale significa aumentare l’efficienza produttiva di Mercedes-Benz AG in modo sostenibile. Con la vendita dello stabilimento di Hambach, i nostri obiettivi erano di continuare la produzione degli attuali modelli elettrici Smart e di garantire occupazione presso la struttura. Abbiamo raggiunto entrambi gli obiettivi. I miei ringraziamenti e i migliori auguri vanno ai dipendenti di Hambach, che con il loro know-how e il loro impegno hanno contribuito per molti anni al successo di Mercedes-Benz e Smart e ora continueranno a produrre veicoli di alta qualità con un nuovo proprietario“.

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!