Mercedes Vito: un prete polacco trasforma il furgone in un confessionale mobile

Mercedes Vito confessionale mobile

Un prete della diocesi di Koszalin-Kołobrzeg, a nord della Polonia, ha deciso di trasformare un furgone Mercedes Vito in un confessionale mobile. Rafał Jarosiewicz, il nome del prete, si sposta nel circondario seguendo un preciso calendario di appuntamenti (disponibile anche online) con lo scopo di confessare e celebrare i sacramenti.

Proprio grazie al suo Mercedes Vito e alla sua attività, il prete è quasi una celebrità con la sua pagina Facebook da oltre 13.000 fan. Padre Rafał Jarosiewicz ha esortato anche gli altri sacerdoti a trasformare furgoni e autobus in confessionali da strada per permettere alle persone di confessarsi.

Mercedes Vito: il furgone diventa un confessionale da stradale grazie a un prete polacco

Secondo quanto riportato dal magazine Aleteia, il Mercedes Vito è stato personalizzato dal prete proprio per questo scopo. Ad esempio, sulla fiancata è presente un disegno che rivela chiaramente che si tratta di un confessionale e inoltre è presente la scritta “Qui ti puoi confessare. Non dimenticare che Dio ti ama e cerca in tutti i modi di fa sì che tu lo sappia” e una citazione della prima lettera di San Paolo ai Tessalonicesi: “Vagliate ogni cosa e tenete ciò che è buono“.

Visto che il prete ha dato vita a questo confessionale mobile utilizzando un vecchio Mercedes Vito nel gennaio 2014, sembra che l’iniziativa funzioni. Oltre a questo, padre Rafał Jarosiewicz ha ricevuto la benedizione dal vescovo.

Hai le notifiche bloccate!