Il capo del team Mercedes Toto Wolff ha detto che l’idea che Mick Schumacher possa unirsi alla scuderia Mercedes in futuro lo stuzzica e non poco. Il giovane pilota tedesco, figlio del sette volte campione del mondo Michael, ha vinto il titolo europeo di F3 nel 2018. Il tedesco adesso passerà alla Formula 2 con la squadra PREMA, tradizionalmente associata alla Ferrari. Tuttavia, Schumacher non è legato a nessuno dei giganti della F1 in un ruolo da junior e Wolff ha detto che la scuderia Mercedes lo terrà d’occhio.

“Ha vinto il campionato di Formula 3 quest’anno con i motori Mercedes, il che è fantastico, ma non fa parte del programma junior di Mercedes-Benz”, ha ammesso Wolff. “La cosa più importante è dargli tempo. Ha questa incredibile eredità di avere un padre che è stato il pilota di maggior successo di tutti i tempi. “Ha vinto la F3, ha spuntato la casella, ora sta andando in F2, che dovrebbe essere molto difficile visto che avrà contro molti piloti esperti.”

“Non ho dubbi che abbia il potenziale per essere un pilota di successo in Formula 1. Forse un giorno con noi o forse no.” Si è parlato del programma Junior di Mercedes, con Esteban Ocon che non è riuscito a ottenere un posto nella griglia della F1 nel 2019. Anche Pascal Wehrlein ha scelto di lasciare il programma, ma Wolff ritiene che il sistema rimanga il più importante che mai. “Michael Schumacher ha iniziato come un giovane pilota di Mercedes in auto sportive ed è diventato il migliore di tutti i tempi”, ha aggiunto il boss della squadra delle Silver Arrows.

“Allo stesso modo, oggi guardiamo a piloti molto giovani come abbiamo fatto in passato, con Pascal Werhlein, Esteban Ocon e George Russell e speriamo di vedere questi ragazzi diplomarsi con successo in Formula 1 e fare la loro carriera, e spero che un giorno salgano a bordo di una Mercedes. Penso che sia molto importante per Mercedes giocare un ruolo importante nell’individuazione dei piloti del futuro”.