Le monoposto Mercedes sono state le più veloci nelle prove libere a Imola

f1

La Red Bull ha avuto problemi durante le prove libere per il Gran Premio dell’Emilia-Romagna sul circuito di Imola mentre Valtteri Bottas ha guidato il compagno di squadra Lewis Hamilton del team Mercedes-AMG Petronas F1 in entrambe le sessioni.

Sergio Perez è entrato in collisione con Esteban Ocon del team Alpine in mattinata, facendo uscire le bandiere rosse, mentre il compagno di squadra Max Verstappen ha fermato la sua Red Bull nel pomeriggio per un problema all’albero di trasmissione.

Mercedes-AMG Petronas Motorsport F1
Mercedes, Valtteri Bottas ha fatto registare il miglior giro durante le prove libere

Mercedes: le monoposto di Hamilton e Bottas sono state le più veloci a Imola

Bottas, che lo scorso anno era in pol sul circuito italiano, ha fatto registrare il miglior giro di 1:16.564 nella prima sessione e 1:15.551 nella seconda. Il sette volte campione del mondo della Formula 1, vincitore della gara dello scorso anno, è stato 0,041 più lento al mattino e di appena 0,010 nel pomeriggio.

In merito a ciò, Valtteri Bottas ha detto: “Se lo confronto con il Bahrain, come si sente la macchina, si sente decisamente meglio, quindi è bello, ma è una pista diversa e un diverso tipo di circuito, superficie e livello di grip. Almeno il fine settimana è iniziato in modo positivo … sono molto più contento della macchina ora rispetto a tre settimane fa. Sicuramente non abbiamo ancora visto il meglio della Red Bull oggi. Senza dubbio saranno veloci, e ancora non pensiamo di avere la macchina più veloce. Dobbiamo davvero dimostrarlo sabato“.

Lewis Hamilton ha dichiarato di non avere avuto grossi problemi e che le gomme si sono comportate bene. “Finora una buona giornata per noi. Non credo che abbiamo ancora visto il meglio delle Red Bull, sembrava che avessero avuto una sessione piuttosto complicata“, ha affermato Hamilton.

Verstappen, il più vicino rivale di Hamilton, è stato terzo nella prima sessione ma è riuscito a fare solo cinque giri nel pomeriggio prima di fermarsi. “Penso che tu sappia quello che devi fare comunque, quindi dovrebbe andare bene. Dobbiamo solo concentrarci su noi stessi per fare un lavoro migliore“, ha dichiarato Verstappen.

La prima sessione si è conclusa con il debuttante russo Nikita Marzepin che ha fatto girare la sua Haas all’ultima curva per la seconda volta in un’ora e la seconda è stata bandiera rossa quando Charles Leclerc di Ferrari è andato a sbattere contro il muro di pneumatici.

Leclerc era stato il quarto più veloce al mattino, posizionandosi davanti a Pierre Gasly di AlphaTauri, che ha concluso la giornata essendo il terzo più veloce. Dei problemi tecnici che hanno influenzato le comunicazioni radio e i dati hanno contribuito alla collisione tra il francese Ocon e Perez.

Ocon ha rallentato prima della quinta curva per far passare Perez, oltre a spostarsi interamente all’interno della curva. Perez stava facendo un giro veloce. Le due vetture hanno raggiunto l’apice contemporaneamente, toccando appena le ruote. Entrambi i piloti hanno convenuto in udienza che si trattava di uno sfortunato errore di comunicazione dei tempi tra di loro, non aiutato dal fatto che entrambi i piloti avevano comunicazioni limitate o assenti con le loro squadre in quel momento“, hanno riportato in un comunicato.

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!