Niki Lauda di nuovo in terapia intensiva

Niki Lauda

Dopo il trapianto di polmoni, Niki Lauda sembrava essere sulla via del recupero. Ma nelle scorse ore è arrivata la notizia di un improvviso nuovo ricovero in ospedale per l’ex campione di Formula 1. Il presidente della Mercedes, secondo quanto riportato dalla stampa austriaca, sarebbe ricoverato a Vienna a causa di una grave forma influenzale contratta durante le feste. Secondo le informazioni del “Kronen Zeitung”, Lauda sarebbe attualmente nel reparto di terapia intensiva dell’Ospedale Generale di Vienna. Si dice che Lauda, ​​che compirà 70 anni il 22 febbraio, abbia ancora un sistema immunitario indebolito, secondo i resoconti dei media, quindi anche un’influenza può mettere a rischio la sua vita.

In ottobre le condizioni di salute di Niki Lauda sembravano nettamente migliorate tanto che l’austriaco aveva lasciato la clinica in cui era ricoverato dopo due mesi e mezzo. I medici curanti avevano detto che il numero uno di Mercedes avrebbe potuto sperare in “una qualità di vita quasi normale. Il dott. Peter Jaksch che lo aveva avuto in cura aveva detto: “Sarà in grado di volare di nuovo, di correre di nuovo, di guidare un’auto “. Poco prima di Natale, Niki Lauda era stato intervistato dai media austriaci ed era sembrato molto soddisfatto della sua attuale condizione di salute in netto miglioramento rispetto ai mesi scorsi. Ricordiamo che sempre a Vienna ad agosto Lauda era stato sottoposto a un delicato trapianto di polmone.

 

Hai le notifiche bloccate!