Nokia vince la controversia sui brevetti contro Daimler

Mercedes Classe S 2021 nuovo MBUX

Daimler potrebbe subire un duro colpo con un divieto di vendita delle auto Mercedes in Germania dopo che Nokia ha vinto in tribunale una controversia sui brevetti. I giudici di Mannheim hanno stabilito che la casa automobilistica tedesca ha usato alcuni brevetti di tecnologia mobile del noto produttore finlandese nelle sue vetture senza possederne la licenza.

Ciò fornisce a Nokia un potere decisivo importante nella sua lotta contro la Stella di Stoccarda, permettendogli di impedire a Mercedes di vendere i suoi veicoli in Germania. Tuttavia, non è un’operazione molto semplice per l’azienda finlandese.

Mercedes Classe V MBUX
Daimler, il gruppo tedesco ha usato alcuni brevetti di Nokia senza avere le licenze

Daimler: le auto Mercedes potrebbero non essere più vendute in Germania

Secondo quanto riportato da Bloomberg, se davvero Nokia volesse imporre un divieto di vendita delle auto alla casa automobilistica tedesca, dovrebbe avviare un procedimento separato e versare una garanzia di 7 miliardi di euro per farlo rispettare. Tale somma verrebbe utilizzata per coprire ingenti danni nel caso in cui l’ingiunzione venisse annullata in appello.

Il Tribunale di Mannheim ha dichiarato che il caso è stato concesso perché Daimler non era disposto a rispettare le regole. All’interno di una dichiarazione, la corte ha affermato che i fatti dimostrano che il gruppo tedesco e i suoi sostenitori non sono disposti a prendere una licenza da Nokia seguendo gli standard di settore.

La sentenza afferma che Daimler deve anche comunicare a Nokia il numero di auto vendute con la sua tecnologia a bordo. La casa automobilistica tedesca, però, è fiduciosa che non avverrà un divieto di vendita delle sue vetture. Questa disputa fa parte di una più ampia battaglia tra le aziende tecnologiche e l’industria automobilistica sulle royalty per le tecnologie utilizzate nei sistemi di navigazione, delle comunicazioni di veicoli e delle auto a guida autonoma.

Secondo Reuters, Nokia guadagna 1,4 miliardi di euro ogni anno derivanti dalle licenze, quindi si tratta di un problema particolarmente importante per l’azienda finlandese. Jenni Lukander, presidente di Nokia Technologies, ha detto: “Ci auguriamo che Daimler accetti ora i suoi obblighi e prenda una licenza a condizioni eque. C’è di più da guadagnare se lavoriamo insieme. Gli innovatori dovrebbero ricevere una giusta ricompensa per l’uso delle loro invenzioni“.

Looks like you have blocked notifications!