Putin visita il nuovo stabilimento di Daimler in Russia

Putin

Il presidente russo Vladimir Putin è stato presente per l’inaugurazione ufficiale dello stabilimento di produzione di automobili Daimler nel parco industriale di Esipovo vicino a Mosca. Il presidente Dieter Zetsche afferma che l’investimento di Daimler nello stabilimento è arrivato a 300 milioni di euro, pari a circa l’11% delle vendite annuali in Russia del marchio Mercedes-Benz della casa automobilistica tedesca. La capacità iniziale annuale della fabbrica è di 25.000 unità. Lo stabilimento costruirà berline Classe E e crossover GLC, GLE e GLS. Daimler continuerà ad importare gli altri modelli di Mercedes.

Gli analisti russi dell’industria automobilistica affermano che la maggior parte della produzione dell’impianto sarà venduta nella regione di Mosca, dove il potere d’acquisto dei consumatori è relativamente alto. Questo è stato uno dei fattori nella decisione di Daimler di individuare un impianto vicino alla capitale russa. Gli analisti credono anche che la casa automobilistica abbia deciso di creare uno stabilimento in Russia a causa delle condizioni favorevoli di uno speciale contratto di investimento che gli consente di vendere automobili al governo. Restrizioni alla vendita di automobili non costruite in Russia hanno portato a un significativo calo delle vendite Mercedes diversi anni fa.

Secondo la legge attuale, solo le auto costruite localmente possono competere per le attività governative. Il contratto esenta inoltre Daimler da requisiti di localizzazione sempre più rigidi, almeno inizialmente. Attualmente, i fornitori di componenti russi non dispongono delle competenze e dell’esperienza necessarie per garantire forniture regolari di ricambi auto a case automobilistiche premium. La capacità di vendere auto al governo è importante per Daimler, in quanto i marchi di lusso e premium come la Mercedes sono altamente desiderati dai funzionari russi e il segmento beneficia di una domanda generalmente stabile.

Le vendite di Mercedes in Russia sono state pari a 44.133 unità nel 2018, in crescita dell’1,9% rispetto al 2017, secondo l’intelligence di Wards. Le vendite nei primi tre mesi del 2019 sono arrivate a 9.298, in calo del 7,9% rispetto all’anno precedente. Daimler cinque anni fa ha proposto la costruzione di una fabbrica di automobili nel centro di Mosca, ma il progetto è stato annullato a causa di circostanze economiche e politiche.

Looks like you have blocked notifications!