Questa Mercedes-Benz 300 SL Ali di Gabbiano è stata venduta per 1,15 milioni di dollari

Mercedes-Benz 300 SL Ali di Gabbiano 1957 asta

Una rarissima Mercedes-Benz 300 SL Ali di Gabbiano del 1957, recentemente proposta all’asta da Bring A Trailer, è stata venduta per 1.152.000 dollari. Non capita molto spesso che veicoli costosi e rari come questa 300 SL finiscano nel popolare sito di aste online in quanto solitamente vengono venduti da case d’aste come RM Sotheby’s, Gooding & Company e Mecum Auctions.

Evidentemente la concessionaria, che ha proposto in vendita la speciale Gullwing, pensava di poter generare abbastanza interesse su Bring A Trailer e il risultato è stato più che positivo. Secondo un comparatore online, i recenti risultati dell’asta per la 300 SL Ali di Gabbiano rivelano che il prezzo di 1,15 milioni di dollari è perfettamente in linea con quello raggiunto da altri esemplari.

Mercedes-Benz 300 SL Ali di Gabbiano 1957 asta
Mercedes-Benz 300 SL Ali di Gabbiano motori

Mercedes-Benz 300 SL Ali di Gabbiano: l’esemplare venduto all’asta era in perfette condizioni

Basti pensare che a gennaio una 300 SL con circa 66.000 km percorsi è stata venduta da RM Sotheby’s per 1,27 milioni di dollari. Il modello venduto da Bring A Trailer è stato immatricolato nel 1957 e originariamente consegnato a un cliente in Belgio che lo ha mantenuto fino al 1981. L’auto ha poi trascorso i successivi 22 anni nel Regno Unito e poco dopo è stata importata in Canada.

Tra il 2014 e il 2016 è stato eseguito un restauro completo. Durante questo periodo, la 300 SL Gullwing ha riottenuto la sua colorazione originale Blaugrau mentre gli interni sono stati rifoderati con coperture in tessuto scozzese blu/grigio presente sui cuscini dei sedili.

Troviamo anche della pelle blu su cuscini, schienali dei sedili, sottoporta, tunnel centrale e pannelli delle portiere. La Mercedes-Benz 300 SL Ali di Gabbiano proposta all’asta da Bring A Trailer ha percorso circa 91.000 km ed è dotata di motore e trasmissione corrispondenti ai numeri originali.

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!