Daniel Ricciardo avrebbe potuto guidare per la Mercedes nel 2019, ma ha detto di essersi stancato di aspettare una risposta dalla squadra. Dopo aver impressionato molti all’inizio della stagione, ci si aspettava che l’australiano si ritrovasse a guidare per Mercedes o Ferrari. Invece, l’ex pilota della Red Bull si è unito alla Renault in una mossa che ha lasciato molti fan confusi. “Sapevo che i colloqui sarebbero durati ancora un po’ di tempo ma essendo nel frattempo arrivati a giugno / luglio e non essendo arrivati ad alcuna conclusione ho deciso di prendere un’altra strada”.

La Renault invece ha deciso di ingaggiare l’australiano senza pensarci due volte e questo ha fatto la differenza nella scelta di Ricciardo. A proposito di ciò l’ex pilota di Red Bull ha dichiarato: “Da una parte avevo squadre che mi volevano davvero, dall’altra c’erano squadre che erano un po’ titubanti come Mercedes”. Dunque alla fine Ricciardo ha preferito puntare su una scuderia che ha deciso di scommettere ad occhi chiusi su di lui senza dubbi e che tra l’altro ha come obiettivo quello di diventare sempre più competitiva in Formula 1. Solo il tempo dirà se il pilota australiano avrà preso la decisione giusta per la sua carriera.