Dopo aver sorpassato BMW il mese scorso, Tesla sta diventando più preziosa di Daimler, la casa madre di Mercedes, in quanto diventa una delle case automobilistiche più preziose in termini di capitalizzazione di mercato. Come abbiamo riferito il mese scorso quando la capitalizzazione di mercato della società americana ha superato quella di BMW, è difficile confrontare direttamente Tesla con altre case automobilistiche perché la società è più di una casa automobilistica a causa della crescente divisione energetica.

Ma la maggior parte delle sue entrate proviene attualmente dal suo settore automobilistico, che per lo più rende l’azienda una “casa automobilistica”.Sta anche entrando nel business della produzione di camion, il che lo rende un buon paragone con Daimler, un importante player nello spazio con marchi come Freightliner. Dopo la chiusura del mercato oggi, la valutazione di Tesla ha leggermente sorpassato quella di Daimler sul mercato azionario a causa del fatto che quest’ultima ha subito un notevole rallentamento.

Questo nonostante Daimler abbia consegnato molti più veicoli di Tesla ed essendo redditizia per molto tempo. Ma i profitti della casa automobilistica tedesca sono diminuiti e recentemente ha messo in guardia gli investitori dalle difficoltà imminenti a causa del declino del business del diesel. L’anno scorso, la società ha fatto diversi investimenti per accelerare l’elettrificazione del proprio portafoglio.

Quando Mercedes-Benz annunciò un investimento da 1 miliardo di dollari per l’auto elettrica, il CEO di Tesla, Elon Musk, ha scherzato dicendo che “mancava uno zero”. Ma già nel 2017, Daimler ha annunciato che spenderanno 11 miliardi su 10 nuovi modelli di auto elettriche entro il 2022. Il primo nuovo veicolo elettrico dell’azienda sarà il Mercedes-Benz EQC, che dovrebbe entrare in produzione il prossimo anno. Potremmo anche vedere un’altra collaborazione sui veicoli elettrici tra Mercedes-Benz e Tesla, che erano partner in passato. A ottobre, Dieter Zetsche , CEO di Daimler, ha dichiarato di essere disponibile a collaborare con Tesla e, lo scorso mese, Musk ha dichiarato che la sua azienda potrebbe lavorare con Mercedes-Benz su un furgone elettrico Sprinter.