Toto Wolff

Il capo del team Mercedes, Toto Wolff, ha ammesso di non conoscere un posto migliore in cui lavorare rispetto al suo attuale team e ha sottolineato tutta la sua felicità con le frecce d’argento. Wolff è stato recentemente oggetto di speculazioni che lo collegano a una posizione più in alto in Formula 1. L’austriaco è alla Mercedes dal 2013 ed è stato in prima linea nel recente dominio delle Silver Arrows nell’era del turbo ibrido.

“Ci sono così tanti fattori che bisogna considerare nella tua carriera”, ha  detto Wolff a  Motorsport.com. “Cosa ti rende davvero felice e cosa ti fa alzare dal letto anche nei giorni difficili? E per me, dopo otto anni con la squadra, sono ancora le relazioni all’interno della squadra che mi danno molta forza. E al momento, non riesco a immaginare un posto migliore.”

Wolff ha perso una gara nella stagione 2019, il Gran Premio del Brasile e ha insistito sul fatto che questo è stato un esperimento, con Mercedes che ha potuto vedere come sarebbe la vita dopo il 47enne. “L’esperimento in Brasile è stato quello di scoprire con un calendario di 22 gare (nel 2019), cosa sarebbe accaduto se non fossi stato presente in un GP e come sarebbe stato per gli altri membri senior del team”, ha  aggiunto Wolff.

“È qualcosa che ho sempre voluto fare ed è stato strano per me perché il fattore di rilassamento era davvero alto. Lo psicologo dello sport ha spiegato ciò con il fatto che sapevo che tutti stavano lavorando al massimo. “Ma tutti noi ricopriamo ruoli senior nella squadra e dobbiamo essere consapevoli del contributo che portiamo e se il contributo è importante, allora devi fare tutte le gare. Quindi, non ho trovato la soluzione.”

“E per me, dopo otto anni con la squadra, sono ancora le relazioni all’interno della squadra che mi danno molta forza. E al momento, non riesco a immaginare un posto migliore.”