Il boss della Mercedes, Toto Wolff, crede che Fernando Alonso sia uno dei più grandi piloti di Formula 1, ma non coglierebbe l’occasione di portare lo spagnolo alle Silver Arrows, mentre non ha escluso una trattativa per la stella della Red Bull Max Verstappen. Allo stato attuale, la Mercedes sta valutando le sue opzioni per la stagione 2020 con Valtteri Bottas sotto pressione e Esteban Ocon che è il favorito per sostituire il finlandese, con Wolff che conferma che una decisione verrà presa entro agosto.

Alonso sembra essere sempre un nome molto caldo quando si tratta di squadre di F1 dopo il suo ritiro dallo sport alla fine della scorsa stagione. È emersa la notizia che la Red Bull voleva che il due volte campione del mondo sostituisse Pierre Gasly invece di Alex Albon. Tuttavia, nonostante lo classifichi come uno dei “più forti” piloti di F1, Toto Wolff ha insistito sul fatto che Alonso non sarà considerato dalla Mercedes.

“Fernando è senza dubbio uno dei piloti più forti e dopo le sue avventure in Ferrari, non ha più avuto l’opportunità di guidare un’auto competitiva”, ha dichiarato Wolff a La Gazzetta dello Sport. “A causa di una serie di circostanze, i migliori team hanno già il loro pilota. A volte non è sufficiente essere bravi a guidare, è necessario anche trovare le giuste condizioni.

“Sì,” ha risposto Wolff quando gli è stato chiesto se era “impensabile” vedere Alonso e Lewis Hamilton di nuovo insieme alla Mercedes. “perché non vogliamo ripetere certe storie di quando i due stavano insieme a McLaren “. A Wolff è stato poi chiesto della possibilità che Verstappen potesse unirsi alla Mercedes nel 2021, con la scadenza del contratto dell’olandese alla Red Bull, e ha risposto: “È troppo lontano. Stiamo lottando per il titolo del 2019 e stiamo pianificando il 2020. “Tutto è aperto dopo il 2020”, ha aggiunto Wolff quando gli è stato chiesto ancora una volta se Verstappen sarebbe stato in una “ipotetica lista Mercedes”.