Valtteri Bottas afferma di non voler rinunciare a lottare per il titolo di campione del mondo di Formula 1 nel 2019 nonostante abbia un grosso distacco da recuperare per superare in classifica Lewis Hamilton. Bottas ha 63 punti di distacco dal suo compagno di squadra e non ha vinto una gara dal quarto Gran premio stagionale che si è corso in Azerbaigian. Nonostante ciò il finlandese crede ancora che sia possibile dando il 100 per cento poter trionfare in campionato superando in extremis il proprio compagno di squadra. 

Valtteri Bottas afferma di non voler rinunciare a lottare per il titolo di campione del mondo di Formula 1 nel 2019

Valtteri Bottas ha dichiarato nella conferenza stampa post-gara a Monza: “Beh, non ha senso rinunciare quando ci sono ancora tanti Gran Premi e le statistiche che dicono che ciò è ancora possibile. Ovviamente è un po’ difficile, onestamente, soprattutto se pensiamo alla continuità di risultati che Lewis sta avendo in questa stagione. Ma ovviamente non si può mai sapere. Mi concentro solo su me stesso, cerco di migliorare le mie prestazioni più che posso per me e per la mia squadra e alla fine dell’anno vedremo, ma non ha senso rinunciare a priori a lottare per il titolo “, ha concluso il pilota finlandese di Mercedes.