Valtteri Bottas conferma le sue speranze di chiudere l’anno con una vittoria dopo aver fatto registrare il giro più veloce nelle seconde prove libere del Gran Premio di Abu Dhabi di Formula 1, venerdì. Il pilota Mercedes, ancora senza vittorie nel 2018 mentre il compagno di squadra Lewis Hamilton ha conquistato 10 vittorie e conquistato il quinto titolo mondiale con due gare da disputare, ha girato sul circuito di Yas Marina con il miglior tempo. Bottas ha vinto qui lo scorso anno partendo dalla pole position e stabilendo il giro più veloce. Max Verstappen su Red Bull è stato il secondo più veloce a 0,044 dal Finlandese.

L’australiano Daniel Ricciardo, nella sua ultima gara con la Red Bull prima di trasferirsi alla Renault, è stato secondo e terzo rispettivamente nelle due sessioni. Con entrambi i titoli già vinti dalla Mercedes per il quinto anno consecutivo, la gara di domenica dovrebbe essere una battaglia senza esclusione di colpi per la vittoria senza ordini di squadra o altre considerazioni. Verstappen, al centro dell’attenzione in Brasile due settimane fa, dopo una collisione con il doppiato della Force India Esteban Ocon, che ha portato ad uno scontro post-gara, sabato punterà alla pole position. Hamilton è stato quarto in entrambe le sessioni. Il britannico ha sostituito il suo solito numero 44 con il numero uno sulla sua auto per il primo stint. “Lewis ha chiesto e ottenuto il permesso di correre con il numero uno in questa ultima gara della stagione perché è il campione del mondo”, ha spiegato un portavoce della squadra”.