Wolff vuole che Hamilton rimanga in Mercedes “per sempre”

Wolff e Hamilton
Wolff e Hamilton

Il team manager della Mercedes, Toto Wolff, dice che non vede alcun motivo per cui la partnership delle Silver Arrows con Lewis Hamilton non possa andare avanti “per sempre”. Wolff ha festeggiato la vittoria di Hamilton che ha ottenuto il suo quinto titolo mondiale piloti in Messico domenica scorsa. Tuttavia c’è ancora del lavoro da fare prima che Mercedes possa riposare tranquillamente confermando la leadership nella classifica costruttori. Guardando al futuro, Wolff ha detto che non c’era alcun motivo per cui Hamilton non potesse aspirare ad eguagliare o superare i sette titoli di Michael Schumacher.

Toto Wolff spera che Lewis Hamilton possa rimanere in Mercedes fino alla fine della sua carriera

“Finché gli forniremo un’auto competitiva per vincere campionati e continuerà a guidare come solo lui sa fare, il nostro può essere un rapporto che durerà per sempre”, ha suggerito Wolff. “Questo è il miglior Lewis Hamilton che ho visto negli ultimi sei anni”, ha detto a Formula1.com . “Ha guidato meglio e si è comportato meglio anche fuori dalla macchina, è stato veramente perfetto”. Il team principal di Mercedes ha continuato dicendo: “È la capacità di combinare il talento con il duro lavoro, l’intelletto e l’intelligenza emotiva la cosa che fa la differenza per il pilota inglese”, ha aggiunto.”Tutti i grandi campioni hanno tutti e quattro queste caratteristiche. Se manchi di una di queste qualità, puoi comunque essere un pilota di successo, ma non riuscirai mai a raggiungere questa grandezza.”

Wolff ha anche dichiarato: “La ragione per cui ha vinto il quinto campionato di Formula 1 è che Lewis Hamilton si concentra sul lavoro senza distrarsi troppo.” Hamilton ha già firmato un’estensione di due anni al suo contratto e dunque rimarrà a Brackley fino alla fine del 2020. Tuttavia, con le grandi modifiche alle regole in arrivo nella stagione successiva e la costruzione di un ampio portafoglio di interessi al di fuori della Formula 1, non è cosi scontato che il pilota inglese voglia andare oltre a quella data per quanto concerne la sua esperienza in Formula 1. E anche nel caso in cui decidesse di continuare a correre non è assolutamente scontato che rimarrà con Mercedes. Il fascino di diventare un pilota della Ferrari potrebbe fare la differenza. Non a caso ultimamente le notizie che collegano Hamilton a Maranello continuano a persistere nonostante le frequenti smentite.

“È stato un lungo viaggio con loro”, ha detto Hamilton del suo tempo trascorso alla Mercedes. “Sono in questa squadra da sei anni, dal giorno in cui ho deciso di unirmi a questo team, ho creduto davvero che fosse possibile realizzare insieme qualcosa di grande.Al momento, è molto difficile immaginarlo, immaginarmi altrove”, ha insistito Hamilton in Messico. “Questa è la mia famiglia, è qui che sono cresciuto.Ma ho detto la stessa cosa quando ero alla McLaren”, ha ammesso.

“Penso che uno dei motivi per cui volevo muovermi era andare da qualche altra parte e vedere se potevo fare qualcosa di speciale da qualche altra parte, sapevo di poterlo fare, ma avevo bisogno di dimostrarlo a tutti gli altri”. In tanti si domandano se il campione inglese dopo il 2020 vorrà  davvero impegnarsi di nuovo e approdare alla Ferrari. “In questo momento non ho bisogno di andare in un’altra squadra per vincere un titolo in un’altra squadra”, ha dichiarato, prima di dire scherzosamente “Ma non si può mai dire mai”.

Looks like you have blocked notifications!