Daimler deve fare i conti con la rabbia degli azionisti

Daimler

Daimler può aspettarsi forti venti contrari dagli azionisti insoddisfatti durante l’Assemblea Generale Annuale. La società di fondi Union Investment non vuole più appoggiare il consiglio di amministrazione e il consiglio di sorveglianza del gruppo automobilistico con sede a Stoccarda nell’assemblea degli azionisti dell’8 luglio a causa di problemi legati al diesel e all’indebolimento dei profitti.

L’Unione ritira quindi la fiducia nei confronti dei vertici di Daimler. Inoltre, sempre secondo l’Unione, la casa automobilistica ha atteso troppo per il passaggio all’elettromobilità. Le emissioni di gas di scarico della flotta Daimler sono troppo elevate, i SUV della casa automobilistica sono “discutibili in termini di politica climatica”.

Il consigliere degli azionisti Glass Lewis, d’altra parte, ha raccomandato giovedì agli azionisti di Daimler di astenersi dal voto sulle dimissioni a causa delle indagini in corso quest’anno del Consiglio Direttivo e del Consiglio di Sorveglianza. Finora, Glass Lewis aveva consigliato agli azionisti di rifiutare le dimissioni di entrambi i corpi.

I piccoli azionisti criticano fortemente il vertice aziendale di Daimler in diverse contromisure alla riunione tenutasi su Internet. Nel corso degli anni, il capo del consiglio di sorveglianza Manfred Bischoff aveva “accettato il lavoro autocratico” dell’ex CEO Dieter Zetsche “apparentemente senza critiche, invece di mettere in discussione criticamente la strategia carente e la mancanza di consapevolezza dei costi”.

L’organizzazione degli azionisti critici propone di tagliare il dividendo di 90 centesimi per azione proposto per il 2019 e di utilizzare il denaro invece per compensare i rischi della pandemia del coronavirus e di spostare l’attenzione lontano dal motore a combustione e verso i veicoli elettrici. I piccoli azionisti sono preoccupati per le procedure diesel in corso, per le quali Daimler ha dovuto adottare disposizioni elevate. Già nel 2019, i crescenti rischi nello scandalo dei gas di scarico hanno peggiorato la condizione del bilancio della casa automobilistica.

Ti potrebbe interessare: 8 casi di coronavirus confermati nello stabilimento di produzione di autocarri Daimler a Cleveland

 

Sembra che le notifiche siano off!