Il gruppo Daimler ha comunicato, in via ufficiale, che il CEO Dieter Zetsche lascerà, tra pochi mesi, il suo posto alla guida dell’azienda dopo ben 13 anni di amministrazione. A prendere il posto di Zetsche sarà Ola Kallenius, attualmente alla guida dell’area di sviluppo del gruppo tedesco.

La decisione in merito all’avvicendamento è stata presa nel corso del Consiglio di sorveglianza del 26 di settembre. Dal punto di vista tecnico, questa decisione sarà posta formalmente al voto durante l’assemblea degli azionisti in programma il prossimo 26 maggio 2019, data in cui diventerà ufficiale il cambio dirigenziale. Da notare, inoltre, che Dieter Zetsche diventerà presidente del Consiglio di sorveglianza nel corso del 2021, sostituendo Manfred Bischoff. Il mandato di Kallenius alla guida del gruppo Daimler durerà per 5 anni.

Laureatosi in Ingegneria all’Università di Karlsruhe, Dieter Zetsche è entrato a far parte dell’allora Daimler-Benz nel 1976, subito dopo la fine degli studi, entrando nella divisione ricerca e sviluppo dell’azienda.  Dopo una lunga carriera all’interno dell’azienda, nel 2000 è stato eletto presidente e CEO del Gruppo Chrysler (appartenente a Daimler al tempo) mentre nel 2006 è diventato il presidente dell’intero Gruppo Daimler conservando per sé la carica di capo di Mercedes-Benz Cars.

Il successore di Zetsche, Ola Kallenius, è nato in Svezia nel 1969 ed è laureato in amministrazione aziendale a Stoccolma. Il manager è in Daimler dal 1993 ricoprendo diverse cariche, di importanza crescente, sino alla nomina nel 2017 alla guida della divisione di ricerca e sviluppo.