Daimler: il comitato azienda cercherà di salvare migliaia di posti di lavoro

Daimler logo

A causa della pandemia del coronavirus, sono a rischio oltre 15.000 posti di lavoro presso Daimler AG. Il capo del consiglio di fabbrica di Daimler sostiene una riduzione dell’orario di lavoro per salvare migliaia di posti. L’idea di tagliare cosi tanti posti ha fatto rumore in tutto il mondo e nel consiglio suonano già le campane di allarme e si sta già discutendo un’alternativa. Un’opzione potrebbe essere quella di abbreviare l’orario di lavoro. Soprattutto nei dipartimenti che mostrano una “significativa sottoutilizzazione” dovuta alla pandemia di coronavirus, come ha dichiarato il presidente del consiglio generale dei lavori di Daimler, Michael Brecht, in un’intervista.

La riduzione dell’orario di lavoro come mezzo per garantire l’occupazione: ad esempio nella produzione, dove la domanda di automobili è attualmente in calo a causa del virus e il gruppo Daimler è pertanto sottoutilizzato.  Brecht: “Ma anche le aree amministrative con possibili doppie strutture devono essere esaminate”.

Il presupposto è che la proposta di riduzione dell’orario di lavoro sia approvata dalla direzione del gruppo Daimler. Solo così potrà essere discussa una progettazione più precisa di una possibile riduzione dell’orario di lavoro , spiega Brecht oltre alla sua proposta. Già nella crisi finanziaria del 2008/2009, l’ orario di lavoro è stato ridotto a tutti i livelli in tutte le sedi Daimler. Brecht: “Allo stesso tempo, è stato concordato un indennizzo parziale per le ore perse”.

Brecht può ora immaginare un approccio simile nell’era del coronavirus. Brecht: “Attualmente stiamo parlando con il management di un possibile approccio in questa situazione”. Se il comitato aziendale e il vertice raggiungono un denominatore comune, un orario di lavoro abbreviato potrebbe salvare migliaia di posti di lavoro nel gruppo Daimler.

Ti potrebbe interessare: Gli azionisti di Daimler supportano la direzione strategica a larga maggioranza

Sembra che tu abbia bloccato le notifiche!

Mbenz.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI