Daimler India Commercial Vehicles
Daimler India Commercial Vehicles

Daimler India Commercial Vehicle (DICV) sta esplorando nuove aree come veicoli di difesa, motori fuoristrada, veicoli commerciali leggeri, tra gli altri, per affrontare le future sfide cicliche nel settore dei veicoli commerciali nazionali. Satyakam Arya, amministratore delegato e CEO di DICV ha affermato che oltre ai camion, l’azienda desidera promuovere la cultura dell’innovazione, nuove idee commerciali e flussi di entrate.

La società ha dichiarato di essere pronta a finanziare, guidare e collaborare con istituti di istruzione e aggregatori di merci. La diversificazione fa anche parte della strategia di derisking dell’azienda e di aumentare le entrate, ha affermato Arya. Nel 2019, Daimler India Commercial Vehicle ha registrato un fatturato di 6.300 milioni di Rs, che è aumentato del 10-12% rispetto al 2018.

Parlando di incursione nella difesa, ha affermato che attualmente la politica del governo non supporta le società straniere a fornire servizi di difesa, ma recentemente il governo ha indicato che potrebbe allentare la politica entro aprile per consentire alle aziende come Daimler di partecipare. Oggi questo segmento è dominato da società indiane tra cui Tata, Ashok Leyland e Mahindra. Per il settore della difesa Daimler India sta cercando di sviluppare camion 4X4.

Indipendentemente dal fatto che la società guarderebbe a veicoli commerciali leggeri o di piccole dimensioni, Arya ha affermato che oggi il segmento dei modelli da meno di 9 tonnellate rappresenta circa 500.000 unità in India e c’è abbastanza spazio per i nuovi giocatori. Se un nuovo giocatore vuole entrare in questo segmento, la strategia giusta è entrare con un prodotto elettrico e DICV esplorerà questa opportunità. Daimler India Commercial Vehicle ha chiuso il 2019 (anno solare) con una vendita totale di 14.500 vendite di veicoli BharatBenz in India rispetto alle 22.500 del 2018, con un calo del 36%. Le vendite al dettaglio sono diminuite del 29% a 15.300 da 21.600. La quota di mercato di DICV si attestava al 5,8 per cento alla fine del 2019.

Nello stesso periodo l’industria dei camion è diminuita del 34% a causa della continua scarsa domanda. Le esportazioni di DICV sono cresciute del 14% a oltre 8.000 unità nel 2019. Nel 2020, Arya prevede che l’industria calerà di circa il 10% e nel peggiore dei casi sarà del 20-25%. Il dirigente spera che Daimler India continuerà la crescita redditizia e farà meglio dell’industria durante l’era BS-VI. “Il nostro accesso alla rete mondiale di Daimler alle competenze tecnologiche ci ha permesso di localizzare in modo efficiente la nostra soluzione Euro06 comprovata a livello globale per le norme sulle emissioni BSVI dell’India. Questo ci ha aiutato a controllare i costi di sviluppo”, ha affermato Arya.

Ti potrebbe interessare: Marco Polo: debutta in India il camper basato sulla Mercedes Classe V