Daimler Trucks North America estende la chiusura del suo stabilimento di Portland

Daimler Trucks

Daimler Trucks North America ha prolungato la chiusura dello stabilimento di Swan Island per un’altra settimana, fino al 20 aprile. Daimler ha dichiarato che sta riprendendo la produzione limitata in altre due fabbriche che producono componenti utilizzati nello stabilimento di Portland e prevede di iniziare a costruire camion a Portland e in altri siti il ​​20 aprile.

La società ha dichiarato che 600 dipendenti di Portland sono non retribuiti, anche se durante questo periodo possono usufruire di ferie retribuite maturate. Stanno anche ricevendo i loro regolari benefici per la salute durante l’arresto, secondo Daimler. Negli ultimi anni, Daimler ha impiegato circa 2.600 a Portland in lavori che vanno dalla produzione all’ingegneria fino all’amministrazione.

L’epidemia di coronavirus è stata relativamente lieve in Oregon rispetto ad altre parti del paese. Lo stato ha riportato poco più di 1.000 casi e 27 morti. Tuttavia, gli esperti di sanità pubblica avvertono che senza misure rigorose per contenere il virus il bilancio potrebbe aumentare rapidamente.

Daimler potrebbe essere l’unico grande produttore dell’Oregon a chiudere per un lungo periodo durante l’epidemia. Intel, Precision Castparts, Lam Research e altri hanno mantenuto aperte le loro attività. Boeing ha esteso la chiusura delle sue fabbriche di Washington domenica ma ha continuato a gestire il suo sito di Gresham.

Ti potrebbe interessare: Daimler Trucks lancia una nuova strategia per la ricarica degli EV

Sembra che tu abbia bloccato le notifiche!

Mbenz.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI