Hamilton sull’assenza di fan alle gare: “Ho una sensazione di vuoto”

Lewis Hamilton
Lewis Hamilton

Lewis Hamilton ha spiegato che lo rende molto triste che la stagione di Formula 1 2020 abbia inizio senza fan in tribuna. Il britannico ritiene che la mancanza di fan sui circuiti causi la perdita di parte dell’essenza di questo sport. La stagione 2020 inizierà se non ci saranno sorprese dell’ultimo minuto in Austria il 5 luglio. La gara sarà a porte chiuse, senza fan. Chase Carey, presidente della Formula 1, ha annunciato che la prima metà del nuovo calendario per quest’anno sarà senza fan sugli spalti.

Hamilton ha sottolineato che il GP d’Austria è speciale a causa della “marea arancione” che supporta Max Verstappen. Sente che le corse perdono molto senza un pubblico, soprattutto in luoghi iconici come il Regno Unito o l’Italia. Il pilota di Stevenage è sempre stato molto grato ai fan che viaggiano nei circuiti. La mancanza di pubblico in pista gli provoca una sensazione di tristezza.

” Ho un grande senso di vuoto perché i fan sono davvero l’essenza di quella gara. In tutto il mondo, c’è sempre un’atmosfera migliore quando ci sono fan. Ecco perché posti come Silverstone e Monza sono così fantastici. Ma sarà tutto molto vuoto “, ha detto in un video di domande e risposte della Mercedes. Il campione del mondo di Oaxaca ritiene che fare gare senza i tifosi sarà peggio che completare una giornata di test. Tuttavia, è consapevole che l’azione deve essere avviata per il bene dello sport.

“Questo dimostra quanto sia importante lo sport nella nostra vita, ci mette tutti insieme. Non so come sarà in televisione, ma è meglio di niente. Per noi sarà come un giorno di preseason, forse peggio, perché non ci sarà nessuno in tribuna “, ha detto Hamilton per finire.

Ti potrebbe interessare: Lewis Hamilton e Sebastian Vettel sono stati definiti “nervosi” dal padre di Max Verstappen

Sembra che tu abbia bloccato le notifiche!

Mbenz.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI