Il manager di Bottas sarebbe in contatto con Red Bull Racing

Bottas
Bottas

Il contratto di Valtteri Bottas scade alla fine del 2020 e Toto Wolff non vuole parlare di un’estensione del contratto per il momento. Il finlandese sta quindi esaminando le sue opzioni e anche un posto alla Red Bull Racing è ora in fase di studio. Ogni anno Valtteri Bottas deve lottare per il suo posto alla Mercedes. Il finlandese ha già indicato che non gli piace guidare sotto pressione costante. La dichiarazione di Wolff secondo cui un nuovo contratto non sarà negoziato per il momento probabilmente non avrà reso felice il finlandese.

Sembra che l’esperto pilota stia esplorando le sue opzioni per il 2021. La partenza di Sebastian Vettel alla Ferrari ha creato una vera e propria danza del sedile e Bottas potrebbe perdere il suo posto, ma probabilmente anche approfittarne. All’inizio di questa settimana sono emerse voci che il manager di Bottas, Didier Coton, era in trattative con Cyril Abiteboul per un posto alla Renault. Dopo il trasferimento di Daniel Ricciardo, al team manca un pilota esperto.

Questo non sembra essere stato l’unico posto in cui Coton è stato. Secondo F1 Insider, il manager ha anche invitato Christian Horner di Red Bull Racing a cena. Il contratto di Alexander Albon scade anche alla fine del 2020, ma secondo Helmut Marko il suo contratto può essere esteso se mostra gli stessi progressi del 2019. Con solo sette piloti attualmente a contratto per il 2021, tutto è ancora possibile.

Ti potrebbe interessare: Valtteri Bottas sarà il prossimo pilota di F1 ad affrontare le corse virtuali?

Looks like you have blocked notifications!

Mbenz.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI