Ineos Automotive sta per finalizzare l’acquisto dello stabilimento Daimler

Daimler Hambach Smart

Ineos Automotive, la startup sostenuta dal gigante petrolchimico Ineos, sta per finalizzare l’acquisto dello stabilimento Smart di Daimler presente ad Hambach, in Francia.

Annunciata per la prima volta questa estate, è molto probabile che l’intenzione di acquistare l’impianto presente nella Francia orientale da parte di Ineos Automotive si concretizzi nelle prossime settimane in quanto i sindacati hanno approvato il progetto. Il gruppo tedesco ha annunciato quest’estate l’intenzione di rendere il sito di Hambach parte di una revisione del suo sistema di produzione.

Ineos Grenadier
Ineos Grenadier

Ineos Automotive: lo stabilimento Daimler di Hambach passerà presto alla casa britannica

Lo stabilimento, che impiega circa 1600 persone, attualmente si occupa della costruzione della Smart EQ ForTwo completamente elettrica. La produzione di quest’ultima, però, si sposterà in Cina in quanto lo scorso anno Daimler ha annunciato che assemblerà i veicoli Smart di prossima generazione proprio nella Repubblica popolare cinese a partire dal 2022 attraverso una joint-venture con Geely.

Ineos Automotive ha annunciato che intende costruire il suo nuovo fuoristrada Grenadier proprio in questa fabbrica a partire dal 2022, prevedendo 25.000 esemplari all’anno.

Attraverso una dichiarazione rilasciata ad Autonews Europe, Ineos Automotive si è detta felicissima per aver ricevuto l’approvazione da parte del Consiglio dei lavoratori e dei sindacati di Hambach per la prevista acquisizione dello stabilimento da Mercedes.

L’accordo finale dovrebbe arrivare nelle prossime settimane, ha aggiunto Ineos. Il governo francese ha chiesto a Daimler di continuare ad assemblare auto Smart fino a quando la casa automobilistica britannica non inizierà a costruire il Grenadier ad Hambach.

Tramite una dichiarazione, il comitato dei lavoratori ha detto che Daimler dovrà continuare a garantire l svolgimento di alcune attività presso la fabbrica francese prima di venderla a Ineos Automotive. Allo stesso tempo, il sindacato ha anche espresso alcuni dubbi sul successo del fuoristrada Grenadier in quanto sarà un modello equipaggiato da un motore a combustione interna.

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!