Lewis Hamilton avrebbe rinnovato a causa dei risultati conquistati dalla Red Bull

Lewis Hamilton contratto

C’erano dubbi sul fatto che Lewis Hamilton avrebbe lasciato la Formula 1 al termine della stagione 2021, ma la settimana scorsa ha deciso di estendere il suo contratto con il team Mercedes-AMG Petronas F1 per altri due anni.

Tom Clarkson, giornalista esperto di F1, ha dichiarato durante un’intervista nel podcast di F1 Nation, che il pilota britannico avrebbe esteso rapidamente il suo contratto perché sentiva che non avrebbe vinto la stagione di quest’anno.

Lewis Hamilton: il duello con Verstappen avrebbe spinto al rinnovo del contratto con Mercedes

Questo perché la Red Bull ha vinto cinque gare consecutive e Max Verstappen ha un vantaggio di 30 punti su Lewis Hamilton nella classifica dei piloti. Mai prima d’ora nell’era turbo-ibrida della Formula 1, il 36enne ha affrontato una pressione così importante. Stessa cosa vale per Mercedes che non è stata mai così superata in termini di prestazioni.

Hamilton è al momento il pilota di maggior successo di tutti i tempi e, assieme a Michael Schumacher, detiene sette titoli mondiali. Alcune persone hanno paragonato il pilota britannico a nomi come Schumacher, Fangio, Senna e Jim Clark, i più grandi di sempre in questo sport.

Molto probabilmente, Hamilton vuole conquistare il record del maggior numero di titoli mondiali e forse perché per la prima volta sta duellando con un degno avversario che è considerato suo pari in una monoposto altrettanto buona, se non la migliore della W12 di Mercedes.

L’ex campione del mondo di Formula 1 Demon Hill ha sottolineato il fatto che Lewis Hamilton rimarrà nella massima competizione automobilistica oltre il suo ultimo contratto soltanto se sarà competitivo e riuscirà a godersi ancora lo sport. Molti si aspettavano che le trattative per il nuovo contratto durassero più a lungo ma tutto è avvenuto molto rapidamente.

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!