Lewis Hamilton Mercedes
Lewis Hamilton Mercedes

Lewis Hamilton ha detto che “non è mai voluto entrare in collisione con nessuno”, dopo la sua collisione con la Red Bull di Alex Albon al penultimo giro del Gran Premio del Brasile, mentre era in lotta per P2. Il pilota Mercedes è stato in seconda posizione dietro Max Verstappen per la maggior parte della gara prima che il ritiro del compagno di squadra Valtteri Bottas tirasse fuori una safety car.

“È stata una grande gara, mi è piaciuta molto ed è stato divertente partecipare, anche se il risultato è stato negativo per me”, ha detto Lewis Hamilton. “Non voglio mai scontrarmi con nessuno, sono stato davvero sfortunato con Alex. Naturalmente è stata colpa mia, venivo da dietro. “Stava facendo un ottimo lavoro, quindi mi scuso. Ho dato assolutamente tutto e di più oggi, stavo spingendo così forte in ogni giro solo per tenere il passo con Max di fronte a me.”

“Oggi non abbiamo avuto molto ritmo e penso che probabilmente stavamo andando più veloce di quanto avremmo dovuto.” Lewis Hamilton ha elogiato la Red Bull per il suo risultato, sebbene sia stato classificato al settimo posto dopo una penalità di cinque secondi per la collisione con Albon. “Congratulazioni alla Red Bull, hanno fatto il lavoro migliore oggi e hanno meritato la vittoria. Sono stati estremamente veloci oggi, ero praticamente un’anatra seduta sui rettilinei ”, ha aggiunto.

Ti potrebbe interessare: Il fotografo di Mercedes lascia il team a causa della scarso feeling con Lewis Hamilton