Mercedes afferma che l’intelligenza artificiale potrebbe diventare il suo business più importante

Mercedes Classe V MBUX

Solo qualche decennio fa, una nuova auto doveva avere chiusura centralizzata, alzacristalli elettrici o ABS. L’evoluzione dell’auto e della tecnologia ci ha portato a valutare cose molto diverse, come la compatibilità per connettere il nostro cellulare al sistema multimediale dell’auto. Il sistema multimediale e le funzioni connesse a Internet sono sempre più importanti in un’auto e l’intelligenza artificiale (AI) è un attore importante in questo campo. Tanto che Mercedes crede che l’IA stessa possa diventare un’attività redditizia quanto la vendita di automobili.

L’attuale generazione della Mercedes Classe A è stata presentata nel 2018 e tra le novità più importanti del modello c’era il sistema multimediale MBUX , che è stato successivamente implementato in tutti i modelli del produttore tedesco. L’MBUX è stato un passo importante per la Mercedes in termini di tecnologia, il suo sistema che incorpora il riconoscimento del linguaggio naturale con intelligenza artificiale, una moltitudine di funzioni connesse o navigazione con realtà aumentata.

Sebbene la crisi causata dalla pandemia di coronavirus abbia ricalcolato i budget dei produttori verso il basso, Mercedes è determinata a investire pesantemente nel suo sistema di infotainment MBUX a causa delle grandi opportunità commerciali offerte dai servizi e dall’intelligence connessi a Internet. artificiale. Il desiderio di sfruttare questo potenziale è ciò che ha spinto Mercedes a investire milioni di euro in un proprio sistema sviluppato su misura , invece di cercare di collaborare con fornitori esterni come Apple o Google.

Nei prossimi anni, lo sfruttamento della tecnologia di intelligenza artificiale potrebbe generare per Mercedes tanto denaro quanto la vendita di automobili stesse. Lo ha affermato Nils Schanz, responsabile dell’interazione con l’utente di MBUX, in un’intervista con Autocar : “Questo è ciò a cui puntiamo ed è per questo che stiamo investendo così tanto in MBUX. Vediamo che esiste un enorme potenziale commerciale “.

Una delle possibili fonti di reddito è, ad esempio, addebitare alle compagnie l’accesso al servizio di ordinazione di generi alimentari dall’auto. Un’altra fonte di entrate è la vendita del diritto di accesso alla piattaforma ai creatori di applicazioni di terze parti come Yelp, Tripadvisor e Apple Music, che sono attualmente disponibili da MBUX. Secondo Schanz, la Mercedes al momento non ha in programma di addebitare ai proprietari di auto l’utilizzo di questi servizi.

Ti potrebbe interessare: Mercedes Classe C 2021 avrà un enorme display touch per il sistema MBUX

Sembra che tu abbia bloccato le notifiche!

Mbenz.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI