Mercedes-AMG annuncia la sua presenza nella Intercontinental GT Challenge per l’intera stagione

Mercedes-AMG

Mercedes-AMG è diventato il quinto produttore a confermare la presenza per un’intera stagione nell’intercontinental GT Challenge nel 2019. La scuderia tedesca si unisce ad Audi, Bentley, BMW e Porsche nella sola serie GT3 globale del motorsport, che inizia con la Liqui-Moly Bathurst 12 Hour del 1-3 febbraio prima di visitare la California 8 Hours, Total 24 Hours of Spa, Suzuka 10 ore e rivivere  la Kyalami 9 ore. Il campione in carica Tristan Vautier è compagno del pilota ufficiale Thomas Jaeger e del vincitore del titolo di dilettante 2018 Kenny Habul a SunEnergy1 Racing, che si è classificato secondo a Bathurst la scorsa stagione. Raffaele Marciello, che ha vinto la Blancpain GT Series Sprint Cup e il campionato nella scorsa stagione, è affiancato da Maxi Buhk e Maxi Götz a bordo della MANN FILTER GruppeM Racing, mentre i campioni Blancpain GT Series Endurance Cup Maro Engel e Luca Stolz uniscono le forze con il campione DTM Gary Paffett al Mercedes-AMG Team Craft Bamboo Black Falcon.

Yelmer Buurman, il nono pilota stagionale del costruttore che ha condiviso il titolo della Blancpain Endurance Cup della scorsa stagione con Engel e Stolz, i partner Mark Griffith e Christina Nielsen della Griffith Corp. Team Nineteen, Black Falcon. “L’Intercontinental GT Challenge è una serie molto interessante”, ha dichiarato il capo della Mercedes-AMG Customer Racing, Stefan Wendl. “Tutte e cinque le gare di durata sono molto impegnative e lo sforzo dei nostri rivali è ancora maggiore rispetto agli anni precedenti. Di conseguenza, ripetere i nostri risultati dal 2018 non sarà facile, ma faremo del nostro meglio. Abbiamo messo insieme una schiera di piloti super forti e numericamente abbiamo la più grande presenza nel campo GT3 per l’apertura della stagione di Bathurst. Pertanto, le nostre aspettative sono alte. “

Hai le notifiche bloccate!