Mercedes-Benz Cabriolet 124 compie 30 anni

Mercedes-Benz Cabriolet 124

Le Mercedes-Benz Cabriolet della serie 124 sono dei classici moderni molto ricercati. Questo perché combinano perfettamente la passione per le vetture scoperte ed eleganti con l’elevato standard tecnico tipico del marchio con sede a Stoccarda.

I veicoli sono stati presentati per la prima volta 30 anni fa durante il Salone di Francoforte tra il 12 e il 22 settembre del 1991, sette anni dopo la presentazione delle 124 berline della gamma.

Mercedes-Benz Cabriolet 124
Mercedes-Benz Cabriolet 124 interni

Mercedes-Benz Cabriolet: la scoperta a quattro posti festeggia i suoi primi 30 anni

Con questa quattro posti convertibile, la casa automobilistica tedesca colmò con successo un divario di 20 anni con una tradizione sportiva e lussuosa poiché le leggendarie cabrio W111/W112 furono prodotte fino al 1971.

Le cabrio della serie 124, che furono ribattezzate Mercedes-Benz Classe E Cabriolet nel 1993, sono state sostituite dalle seguenti cabrio a quattro posti con capote: CLK Cabriolet A 208 (dal 1998 al 2003), A 209 (dal 2003 al 2010) e Classe E Cabriolet A 207 (dal 2010 al 2017) e A 238 (dal 2017).

Mercedes-Benz Cabriolet 124

Nel 2015, le cabrio a quattro posti hanno celebrato il loro debutto anche nella Classe S e nella Classe E nel 2016. La Mercedes-Benz Cabriolet, di quella che in seguito sarebbe diventata la Classe S, era basata sulla serie di modelli 124 coupé. Dopo il lancio della berlina ad alte prestazioni 500 E, avvenuto nell’autunno del 1990, la scoperta a quattro posti rappresentava un ulteriore progetto di punta per la serie 124.

Gli ingegneri hanno fatto di tutto per trasformare il progetto in realtà andando a modificare circa 1000 parti o progettando da zero per soddisfare i requisiti in termini di sicurezza passiva e comfort di guida. Rispetto alla coupé, Mercedes produsse di conseguenza numerose parti e colonne portanti più spesse e resistenti.

Mercedes-Benz Cabriolet 124

Le aree soggette ad elevati livelli di stress sono stati inoltre dotate di rinforzi aggiuntivi. In queste aree gli ingegneri hanno applicato la loro esperienza nello sviluppo della serie R129 della Mercedes SL. Per ottimizzare il comfort di guida sono stati impiegati ammortizzatori più confortevoli.

I tecnici della Stella di Stoccarda avevano già utilizzato questi elementi nella serie Mercedes-Benz 600 Landaulet W100, prodotta nel 1965. In caso di urto frontale, posteriore o laterale, le Mercedes-Benz Cabriolet soddisfacevano gli elevati standard delle versioni berlina, station wagon e coupé.

Mercedes-Benz Cabriolet 124

I montanti anteriori erano stati saldati con le lamiere interne in modo da formare un’unità robusta, offrendo agli occupanti un’adeguata sicurezza in caso di ribaltamento del veicolo. Dietro i sedili posteriori è stata installata una roll-bar di nuova concezione.

La capote completamente retrattile ha soddisfatto anche requisiti rigorosi in termini di comfort di guida. Quest’ultima era isolata da uno strato spesso 20 mm di pile in fibra tra il rivestimento esterno e quello interno della capote.

Mercedes-Benz Cabriolet 124

Una volta piegata, aveva un volume di soli 80 litri. La pelle esterna era collegata in modo permanente ai telai anteriore e centrale per evitare che si gonfiasse.

La Mercedes-Benz Cabriolet è stata sviluppata in collaborazione con Porsche. I lavori della quattro posti decappottabile iniziarono nel 1988 presso Karmann. Nel gennaio dell’89, Porsche ha poi rilevato l’ordine di sviluppo.

Mercedes-Benz Cabriolet 124

La Mercedes-Benz Cabriolet è stata sviluppata in collaborazione con Porsche. I lavori della quattro posti decappottabile iniziarono nel 1988 presso Karmann. Nel gennaio dell’89, Porsche ha poi rilevato l’ordine di sviluppo.

La società aveva lavorato su una potenziale cabrio per la prossima serie di Classe C 202 fino a questo punto. La versione 300 CE-24 Cabriolet con motore a sei cilindri in linea da 3 litri con potenza di 220 CV è stata presentata per la prima volta nel 1991.

La sua produzione in serie invece è iniziata nel marzo del ‘92 nello stabilimento Mercedes di Sindelfingen. Con il model year 1993, la quattro posti decappottabile aveva già ricevuto un restyling che era identificabile esternamente da alcuni elementi aggiornati. Da questo momento in poi il veicolo fu conosciuto come Mercedes-Benz Classe E Cabriolet.

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!